LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Decumani, sos degli intellettuali
Giantomaso De Matteis
la Repubblica - cronaca Napoli 6/1/2005

I "guardiani" del centro storico non ci stanno. Non va giù a diciotto intellettuali l'annuncio dell'amministrazione comunale di ripavimentare i Decumani. «Un andazzo preoccupante», quello di arredare piazze e strade «con la pietra lavica dell'Etna del tutto estranea al genius loci, anziché con i basoli vesuviani esistenti, rilavorati secondo una modalità seguita nei secoli».
Diciotto firme apposte su una lettera indirizzata al sindaco, Rosa Russo Iervolino, contro un «annuncio» che suscita forti preoccupazioni «in quanti hanno salutato con soddisfazione e orgoglio l'inserimento del centro storico nel patrimonio dell'umanità». Ma c'è di più nell'appello di Raffaele Bertoni, Corrado Beguinot, Alessandro Castagnaro, Alda Croce, Renato De Fusco, Antonio Ghirelli, Francesco Lucarelli, Giovanni Lubrano di Ricco, Aldo Loris Rossi, Andrea Geremicca, Gerardo Marotta, Aldo Masullo, Gerardo Mazziotti, Giulio Pane, Nicola Pagliara, Raffaele Raimondi, Michele Serio, Maurizio Valenzi. Chiedono al primo cittadino di essere ascoltati. E davanti a «decisioni delicate» di «promuovere un ampio dibattito culturale». Come quello, ricordano, promosso dal Comune di Firenze per la ripavimentazione di piazza della Signoria. «Lo consideriamo opportuno», aggiungono, «tanto più che, scadendo nel 2005 i dieci anni dall'inserimento nel patrimonio dell'umanità, dovrà essere inviata all'Unesco una dettagliata relazione sulla conservazione del centro storico».
Già la Soprintendenza tempo fa ha intimato il suo alt. Quelle strade sono vincolate, non si toccano: «L'uso di un manto indifferenziato finisce per cancellare ogni traccia della storia». L'amministrazione è stata sorda. Dopo il lancio dei Boc ha destinato 10 milioni di euro per strade, marciapiedi e illuminazione del centro storico. Parte di via Toledo è stata arredata nel 2002 con la pietra lavica dell'Etna. Il novembre scorso ha già ceduto: buche, dissesti e avvallamenti. L'ultima ferita nel cuore dei Decumani.



news

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news