LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La grande vittoria della buona cultura
Antonello Francica
La Nuova Venezia 11/11/2011

Forse era scritto che dovesse finire cos, perch Venezia non poteva essere trattata cos. La citt italiana che esporta in tutto il mondo il marchio Italia nelle sue accezioni pi nobili - bellezza, arte, cultura - non poteva perdere in questo modo una delle sue eccellenze. Che il dottor Malgara abbia rinunciato spontaneamente alla nomination per la presidenza della Biennale, certamente un bel gesto del quale gli va dato atto. Ma, visto il momento in cui cade e accade, anche la metafora della "resistenza" a quanto di peggio sta oggi attraversando il nostro Paese. Malgara si ritira; Baratta, presidente amatissimo e considerato ornai venezianissimo, pu a ben ragione puntare ad un altro quadriennio alla guida della pi importante istituzione culturale italiana. Tutto ci, va detto senza perifrasi e senza ipocrisie, bellissimo per lui, per la citt, per quanti hanno dato vita ad una sorta di sollevazione popolare contro la decisione di Galan; ed altrettanto bello per noi della "Nuova", giornale del territorio che fin dal primo giorno si schierato a fianco di Venezia e di quanti reclamavano la conferma di Baratta, protagonista di una grande stagione al vertice della Biennale. E, lasciatecelo dire, quanto accaduto in questo mese davvero straordinario. Mentre l'Italia precipitava e la sua credibilit nel mondo veniva gravemente messa in discussione, da tutte le parti del mondo sono piovute migliaia di adesioni all'appello pro-Baratta lanciato dalla "Nuova" sul proprio sito web. Hanno firmato oltre 4300 persone, dagli Stati Uniti alla Svezia, dal Canada alla Francia, dall'Inghilterra alla Germania e, soprattutto, hanno firmato persone comuni, operai, pensionati, casalinghe di Venezia, del Veneto e di ogni angolo d'Italia. Persone diversissime, ma vere, lontane tra loro eppure tutte messe insieme da un idea: quella di opporsi alla politica dell'imperio, del qui comando io e chi s' visto s' visto, e chi se ne importa se c' da mandare a casa uno che ha fatto benissimo e che merita di continuare il proprio lavoro. Forse stato il caso a volere che un muro di no a questo metodo arrivasse attraverso una delle materie che meno ci si potrebbe aspettare - quella della produzione di cultura -, ma che sia avvenuto fantastico, ed educativo anche per il mondo dell'informazione, sempre pi alle prese con grandi trasformazioni che evidentemente non sono solo tecnologiche, ma che riguardano lo stesso modo di informare. La conclusione di questa vicenda e il grande successo dell'appello su www.nuovavenezia.it rilanciano tuttavia un'immagine positiva del nostro Paese e restituiscono fiducia a quanti in tutto il mondo sanno cos' e com' la Biennale di Venezia. Abbiamo contribuito a far questo e ne siamo orgogliosi. Non solo: ma sappiamo anche che stare in trincea per la cultura non una battaglia persa. Tutt'altro: ricordando la Yourcenar, anzi come costruire granai per ammassare riserve contro l'inverno dello spirito. Di questi tempi, in Italia non poco.



news

21-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 agosto 2019

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

Archivio news