LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Cimabue torna a Pisa
il Tirreno, 5 gennaio 2005

PISA. Arriva da Londra e da New York, per la prima volta in Italia dopo secoli di assenza. E' un dittico di Cimabue, ed solo uno dei cento capolavori, fra inediti e grandi ritorni, della grande rassegna "Cimabue a Pisa. La pittura pisana del Duecento da Giunta a Giotto", dal 26 marzo al 25 giugno al Museo Nazionale di San Matteo a Pisa. Recentemente attribuito al maestro di Giotto, il dittico composto da una "Madonna in Trono con Bambino e Santi", della National Gallery di Londra, e dalla Flagellazione" appartenente alla newyorkese Frick Collection. Per la prima volta sar presentato nella sua forma completa e nel suo luogo di origine.
Cos come accadr per molti dipinti concepiti all'epoca per le chiese pisane e poi dispersi nei musei di tutto il mondo, ora finalmente riuniti per l'occasione. Dal Louvre di Parigi arriveranno "San Francesco che riceve le stigmate" di Giotto, eseguito per l'omonima chiesa pisana, e un'opera di Cimabue gi appartenente allo stesso luogo. Entrambi contribuiranno a realizzare l'idea dei curatori - Mariagiulia Burresi e Antonino Caleca con un comitato scientifico internazionale - di radunare il meglio di una produzione artistica feconda, che inizia con il primo innovatore del Duecento, Giunta Pisano, e termina con la rivoluzione pittorica di Giotto.
Altri inediti saranno il Crocifisso del Cleveland Museum of Art, con la firma frammentaria di un sinora ignoto Michele di Baldovino, e il terminale di Croce dipinta conservato al Museu de Belas Artes di Rio de Janeiro, mentre tornano in Italia per la prima volta anche due tavolette di Deodato (Mandi, dalla Gemaldegalerie di Berlino, e un tavola dello stesso pittore pisano-lucchese dal Lindenau Museum di Altenburg.
Molti saranno naturalmente i prestiti italiani, con opere provenienti da chiese, musei e biblioteche della provincia pisana e non solo: di Giotto arriveranno il 'Polittico' dal Duomo di Firenze, l'affresco staccato raffigurante "Bonifacio VIII che indice il Giubileo" dalla Basilica di San Giovanni in Laterano, e un'altra opera dai Musei fiorentini. I Musei Vaticani invece presteranno il dossale con "San Francesco e Storie" di Giunta.
La mostra il primo passo di un pi ampio progetto triennale sulle origini della pittura cristiana in Occidente, nato dalla collaborazione del Ministero per i Beni Culturali con la Soprintendenza di Pisa e della Pontificia Commissione per i Beni Culturali della Chiesa. Dopo la tappa a Pisa proseguir a Roma, nel Braccio di Carlomagno in Vaticano, ampliata in un arco cronologico che comprender anche l'XI secolo e la pittura romana.



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news