LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

NAPOLI - Polo museale. Vona prevale su Sgarbi
IL MATTINO 9 novembre 2011

La firma la metter domani, ma la sua nomina ufficiale. Fabrizio Vona, attualmente soprintendente al patrimonio artistico di Bari, il successore di Lorenza Mochi Onori alla guida del Polo Museale di Napoli. Cinquantotto anni, ciociaro, Vona che vive a Bari da trent'anni, dove era sovrintendente da circa tre anni, stato allievo di Cesare Brandi e di Giulio Cesare Argan, ed uno specialista di arte medievale. L'indiscrezione trapelata nel pomeriggio di ieri grazie alla Uil Beni Culturali, ed stata poi confermata dal ministero. Fra i candidati alla guida del Polo museale napoletano, ha svelato il sindacato, c'era, tra gli altri, Vittorio Sgarbi. Con la nomina di Vona, fa notare la Uil, il ministero chiude il contenzioso che si era aperto ai tempi delle reiterate nomine di Sgarbi al Polo museale di Venezia, vicenda che si era allora conclusa con la nomina al Polo veneziano di Giovanna Damiani. Secondo il sindacato, in pratica si riconosce a Vona non solo i titoli che possiede e la competenza maturata sul territorio ma anche il diritto ad essere in qualche modo risarcito dopo gli errori commessi nelle precedenti nomine. Anche dal ministero spiegano che, sebbene avesse i titoli, Sgarbi non aveva i requisiti per essere preferito ad altri, forse proprio per il contenzioso in corso con il ministero. Ma non nascondono, a denti stretti, anche i rischi di nuovi contenziosi che potevano nascere con l'esuberante critico d'arte. Il vuoto ai vertici della soprintendenza napoletana, dopo il trasferimento-promozione della Mochi Onori nelle sue Marche, , quindi, durato poco. Giusto il tempo per portare a termine le procedure burocratiche che prevedono, dopo la presentazione della domande, una selezione in base ai requisiti e poi una scelta, all'interno della rosa, da parte del ministero. Nel nutrito e lungo curriculum del neo-sovrintendente spiccano molti studi sul restauro e sulla conservazione dei beni culturali (disciplina che ha anche insegnato all'Universit di Bari). Le sue pubblicazioni sono in gran parte orientate verso gli studi medievali, in particolare quelli della Puglia, dove ha vissuto e lavorato per decenni. Ha curato mostre e cataloghi sul barocco leccese, sull'arte religiosa del ricco patrimonio della Puglia. Gli ultimi suoi studi sono dedicati proprio al restauro e alla diagnostica di opere medievali. Ma anche ha pubblicato studi sulla pittura dell'Ottocento (da Giuseppe de Nittis a Giovanni Fattori).



news

14-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 14 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news