LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Una foce non pu diventare un porto
Riccardo Caniparoli




L'INTERVENTO. Dietro i disastri naturali la trasformazione dellhabitat originario.

Il Torrente Bisagno, trasformato in strada e tombato, oggi risuscita ed esce dalla tomba che luomo gli aveva costruito, seminando morte e distruzione. Negli anni dellespansione edilizia, con il benestare delle Amministrazioni sono stati sottratti territori ai fiumi, ai torrenti ed al mare, trasformandoli ad uso e consumo delluomo. Per questo il corso di un fiume si trasforma in strada ed alla foce, per esigenze fieristiche, si costruisce un porto turistico. Cos si trasforma la foce, si cementifica e si allontana verso il largo la foce riducendo cos di fatto la pendenza (come si pu vedere dalle due fotografie sopra). Con queste opere si riduce la capacit di trasporto e di allontanamento dei detriti verso il mare, per cui, i materiali trasportati, che un tempo si depositavano alla foce e che erano facilmente rimossi dalle piene ordinarie, oggi si depositano nel tratto sotto la strada e rimangono l, impedendo il deflusso delle acque.

E sbagliato pernsare di costruire uno scolmatore, serve solo per cementificare ulteriormente il suolo ed il sottosuolo, bloccare acora di pi i deflussi delle acque sotterranee della subalvea ( la parte del torrente sotterraneo che non visibile) ed aumentare cos il rischio idrogeologico invece di mitigarlo. La soluzione resta solo quella di demolire Via delle brigate partigiane, riaprire il corso del torrente e demolire tutte quelle opere alla foce che sono state realizzate nel secondo dopoguerra ad oggi e che creano letteralmente un tappano allo scolo in mare delle acque del Torrente Bisagno. Occorrerebbero scelte coraggiose ed innovative, ma fin quando si continuer ad intervenire sigli effetti e mai sulla rimozione delle cause che generano gli effetti indesiderati, si continuer a fare il bilancio dei danni ed a piangere le vittime innocenti. Purtroppo lattale crisi ambientale figlia di scelte urbanistiche dettate esclusivamente dal profitto e dallo sfruttamento eccessivo delle risorse ambientali che supera il limite della Capacit di carico del territorio (capacit di trasformazione antropica di un territorio).

http://www.terranews.it/news/2011/11/una-foce-non-puo-diventare-un-porto


news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news