LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

RAGUSA - Piano paesaggistico: la guerra dei ricorsi



Dopo la presentazione del ricorso al Consiglio di Giustizia amministrativa

Il sindaco Dipasquale ha dato mandato allufficio legale di costituirsi in giudizio
Redazione
Foto

Lassessorato regionale ai Beni culturali e la Soprintendenza hanno proposto appello, con richiesta di sospensiva, dinanzi al Consiglio di giustizia amministrativa avverso la sentenza con cui il Tar l1 settembre scorso ha annullato il decreto assessoriale del 10 agosto 2010, di adozione del Piano paesistico.

Il ricorso di Regione e Soprintendenza stato notificato al Comune il 14 ottobre scorso. La giunta municipale, il 15 ottobre, perci, ha autorizzato il sindaco Nello Dipasquale a resistere in appello dinanzi al Cga. Lesecutivo ha deciso di affidare allavvocato Angelo Frediani, gi al vertice dellufficio legale e da qualche mese in quiescenza, di rappresentare il Comune nel giudizio dinanzi al Cga. Sul Piano paesistico, dunque, di nuovo braccio di ferro tra il Comune (che sar sicuramente supportato da tutti gli altri attori coinvolti), da un lato, la Regione e la Soprintendenza, dallaltro.

I ricorrenti hanno ribadito la regolarit della procedura adottata, escludendo che le misure interdittive o di salvaguardia adottate con il Piano richiedano particolari atti partecipativi. Regione e Soprintendenza, altres, ritengono inammissibile il ricorso che il Comune aveva presentato dinanzi al Tar perch proposto contro un atto non definitivo e perch lente non avrebbe un interesse qualificato da tutelare, avverso le misure interdittive contenute nel piano.

Quanto al merito del provvedimento del Tar, Regione e Soprintendenza contestano che gli strumenti in questione debbano essere assoggettati alla "Vas" perch non determinano alcun impatto significativo sullambiente e sul patrimonio culturale, ma sono preordinati a dettare un quadro conoscitivo ed una normativa di riferimento per lattivit di tutela, eminentemente conservativa, dei valori paesaggistici presenti nellambito pianificato.

Ragioni, invece, che vengono "disconosciute" dal Comune che ribadisce come il procedimento di concertazione del contenuto del Piano debba essere svolto con leffettiva partecipazione della comunit locale e la necessit che il contenuto del documento programmatorio non sia imposto verticisticamente dalla Regione, ma sia il risultato e la sintesi tra le esigenze della collettivit e della produzione agricola, con la tutela del paesaggio e la conservazione del patrimonio culturale del patrimonio ibleo.

http://www.corrierediragusa.it/articoli/attualit%E0/ragusa/15505-sul-piano-paesaggistico-sovrintendenza-e-comune-nella-guerra-dei-ricorsi.html


news

25-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

Archivio news