LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Pompei. Il ministero: Scavi e sponsor troppi i ritardi
Gaty Sepe
Il Mattino - Napoli 4/11/2011

Villari alla soprintendente: per gli interventi dei privati mai realizzata la mappa
Il sottosegretario: A 8 mesi dal decreto mai inviato le indicazioni per accelerare le opere di restauro
Dal governo aiuti per gli interventi

Una lettera di raccomandazioni a fare al pi presto quanto previsto dal decreto 34, approvato nel mese di marzo, stata inviata ieri dal ministero dei Beni Culturali alla Soprintendente di Napoli e Pompei. In particolare, Via del Collegio Romano sollecita l'applicazione del decreto in due punti specifici che riguardano le possibili sponsorizzazioni di interventi e l'attivazione di una convenzione con la Ales, la societ inhouse del ministero. La lettera, tre pagine firmate dal sottosegretario Riccardo Villari, stata inviata ieri alla Soprintendente Teresa Elena Cinquanquattro sulla scorta di un parere dell'ufficio legislativo del ministero che avrebbe evidenziato alcune inadempienze. Quella inviata alla Cinquantaquattro - spiega Villari - una lettera di raccomandazioni ad attivare al pi presto le procedure per applicare il decreto, in due punti che potrebbero essere risolutivi per Pompei e per i quali la Soprintendenza, secondo il parere degli uffici legislativi del ministero che ho inviato in allegato non si sarebbe ancora attivata. L'elenco dei siti che potrebbero essere oggetto di interventi di sponsorizzazione non mai stato preparato: se un privato oggi volesse investire negli Scavi non potrebbe. Cosi come non stata avviata alcuna convenzione con la Ales, la societ partecipata del Mibac, che potrebbe fornire con procedure abbreviate la task-force di operai e tecnici necessari per gli interventi di manutenzione negli Scavi. Non credo che non sia stata ancora fatta per problemi finanziari: Pompei ha ogni anno in cassa oltre 25 milioni di euro dalla vendita dei biglietti, la Soprintendente dice di aver finora attivato lavori per 7 milioni di euro. Quanto ai soldi gi impegnati - conclude Villari - non dovrebbe essere impossibile disimpegnarli di fronte a necessit di massima urgenza. Ieri, intanto, si avuta conferma che il maxiemendamento approvato mercoled dal Governo ha recepito le indicazioni del ministero dei Beni culturali sugli incentivi agli investimenti privati. In particolare, per semplificare le procedure, stata prevista la possibilit, per chi vuole investire, di ricorrere ad autocertificazioni. Un apposito capitolo di bilancio presso il Mibac dovrebbe poi accorciare i tempi di distribuzione dei fondi privati che non dovrebbero pi transitare per il Ministero del Tesoro prima di arrivare a destinazione nelle casse delle Soprintendenze. Dal ministero, si sottolinea inoltre che i Beni culturali non avranno tagli: confermate le 167 assunzioni previste e garantito per anche il turn-over che permetter anche nei prossimi anni di reintegrare tutti i posti che risulteranno vacanti. Il nuovo personale promesso per Pompei - 20 nuove assunzioni di cui 10 archeologi, 5 architetti, cinque amministrativi - dovrebbe arrivare agli Scavi perla fine di questo mese. Sar invece finalmente a Pompei luned prossimo il commissario europeo per la politica regionale Johannes Hahn, per visitare il sito archeologico che lo scorso 26 ottobre, quando era venuto in Italia per annunciare il via libera di Bruxelles ai 105 milioni di euro per salvare gli Scavi, non aveva potuto scoprire a causa della pioggia insistente. Hahn, responsabile dell'utilizzo dei fondi strutturali Ue per il rilancio e la crescita delle regioni europee in ritardo economico, ha in cantiere per Pompei la realizzazione di un progetto, cofinanziato dall'Ue, per interventi di emergenza nel sito archeologico. Lo indicano fonti della Commissione europea a Bruxelles, precisando che luned il commissario avr una nuova riunione con il ministro per gli Affari regionali, Raffaele Fitto. Sar quella l'occasione per riparlare sia dell'attuazione in Italia dell'utilizzazione dei Fondi strutturali stanziati per il 2007-2013, sia della proposta della Commissione europea per il finanziamento dei futuri Fondi strutturali 2014-2020 gi annunciata dallo stesso Hahn.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news