LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA - Il nostro grande Louvre? Il Parco dei Musei di Roma. Parla la direttrice Anna Coliva in rete i siti di Villa Borghese
ANTONELLO CHERCHI
IL SOLE 24ORE 2 novembre 2011

Si prepara a inaugurare la mostra pi importante che Galleria Borghese abbia finora ospitato. A dicembre Anna Coliva, direttrice della Galleria, saluter il ritorno a Roma della collezione archeologica dei Borghese, che riprender posto nei locali che la ospitarono prima che Camillo Borghese, marito di Paolina Bonaparte, la vendesse a Napoleone. Un lavoro di quattro anni - spiega Coliva - e il Louvre ha acconsentito a prestarci 65 pezzi, i capolavori della collezione, purch ritornassero dove erano, nelle stesse sale. Pi che una mostra una ricostruzione. Per quattro mesi - da dicembre a marzo - ci sar, dunque, un motivo in pi per visitare la Galleria immersa nel parco di Villa Borghese. Un parco storico, disegnato nel '600, che pu contare sulla tutela monumentale assoluta da parte del ministero dei Beni culturali e che si presterebbe assai bene a essere valorizzato anche come circuito museale. Un'idea semplice e a costo zero: mettere in rete - afferma Coliva, che ha presentato il progetto nel 1997 - il museo archeologico di Villa Giulia, la parte del museo egizio del Cairo ospitato nell'accademia egizia, la galleria nazionale di arte moderna, le opere rinascimentali e barocche di Galleria Borghese, i musei comunali con le loro specificit. Con un biglietto integrato e mezzi di trasporto adeguati c' la possibilit di fare un percorso di storia dell'arte. Il Grande Louvre noi ce l'abbiamo: basta battezzarlo. Il progetto, per, in 14 anni non si mosso di un passo. Inutili conferenze di servizi - afferma Coliva - che alla fine hanno lasciato tutto com'era. Non si riusciti neanche a riunire il complesso secentesco di Galleria Borghese. Il giardino segreto, che affianca la Galleria, ancora diviso. Una parte, quella che termina con l'Uccelliera, il comune ha acconsentito a darla alla Galleria, ma le altre due parti, quella dove si trova la Meridiana e l'altra che d verso via Pinciana, sono ancora sotto il controllo comunale. Sarebbe inconcepibile in qualsiasi altro Paese del mondo - afferma Coliva-. E lo stesso si pu dire per la parte, staccata dalla Galleria, dove si trova l'asilo. L c'erano gli uffizi, l'amministrazione dei Borghese. Sarebbe una destinazione perfetta per i servizi di ristoro della Galleria. Soprattutto, verrebbe restituito l'edificio al complesso architettonico della villa, mentre l'asilo potrebbe essere trasferito negli edifici degli anni Cinquanta che si trovano accanto. Una situazione emblematica dello stato della cultura nel nostro Paese. Non studiamo pi - spiega Coliva -. Siamo spedizionieri che mandano in giro per il mondo le nostre opere. Senza progettualit. La nostra contemporaneit sono, in altre parole, i pezzi vecchi ereditati su cui non si fa nessun lavoro di volorizzazione. Dovremmo mandare oltre confine il nostro contemporaneo, far vedere quello che siamo. Invece facciamo viaggiare il "come eravamo" di mezzo secolo fa. Il problema pure che quella dell'Italia che ha la maggior parte del patrimonio mondiale una favola. E propaganda - aggiunge Coliva -. Abbiamo solo un'alta percentuale di opere del periodo dal 1300 al 1750. E una parte l'abbiamo venduta. Cos che per vedere Raffaello non bisogna venire in Italia, ma andare a Londra. Ora c' rimasto il paesaggio, ma stiamo vendendo anche quello. Finiremo come la Grecia. La grecit in Grecia non esiste. Sono sempre stati gli altri a studiare l'archeologia. Noi stiamo facendo lo stesso. Negli ultimi venti anni la situazione precipitata in maniera esponenziale: anni fa la bibliografia su Raffaello era per il 70% italiana, ora non si arriva al 40 per cento.



news

23-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 23 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

Archivio news