LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Libia, Tunisia, Egitto: cos le Rivoluzioni cambiano il lavoro dei nostri archeologi
Irene Bonino
Corriere della Sera - Sette 6/10/2011

Era sconosciuta, mai vista da nessun viaggiatore del passato, non registrata su nessuna carta. Mentre stavamo pulendo un ambiente della prima tomba si aperto un buco che portava alla seconda. Mi si fermato il respiro. Mi sono affacciata dall'apertura e ho visto questi ambienti lunghi, dieci metri di buio davanti a me, e ho capito cosa stavo scoprendo . Marilina Betr, professore di Egittologia all'Universit di Pisa, dirige dal 2003 la missione archeologica in Egitto a Dra Abu el-Naga, vicino a Luxor, nella necropoli dell'antica Tebe. La sua una delle 157 missioni archeologiche in elenco presso il ministero degli Affari Esteri. Ora in attesa di tornare in Egitto perch le rivolte le hanno impedito di partire a febbraio e ora la sollevazione del personale precario del ministero dell'Antichit sta bloccando la continuazione dei lavori. Le primavere arabe non hanno cancellato le missioni archeologiche in Nord Africa. E gli addetti ai lavori, in attesa che la situazione si stabilizzi e che il lavoro riprenda, mostrano un certo ottimismo ma anche la necessit di una riflessione. Sullo scopo e sulle prospettive delle missioni archeologiche si parler il 12 ottobre prossimo a Roma, nel convegno "Cooperazione internazionale per il patrimonio archeologico, scoperte e conservazione" in collaborazione con l'cole Francaise, nell'ambito della seconda edizione del Festival Internazionale della Diplomazia. Lo sviluppo culturale e quello economico sono legati a doppio filo, spiega Rita Correnti, presidente dell'Associazione Piazza Duomo, ideatrice e promotrice del convegno. I Paesi del Nord Africa sono molto ricchi di siti archeologici. Se i ragazzi. invece di salire su un barcone. rimangono sul loro territorio per imparare a prendersi cura dei loro beni archeologici e fare economia culturale, ci guadagniamo tutti. II turismo culturale pu creare uno sviluppo diffuso e condiviso sui loro territori innescando un percorso virtuoso, ben diverso dallo sfruttamento fine a se stesso delle risorse}.
IL CIRCOLO VIRTUOSO. Se uno degli obiettivi delle missioni archeologiche aprire la strada per il turismo culturale in tempo di pace, nel Nord Africa le zone adatte sono molte. Sergio Ribichini, responsabile della missione archeologica congiunta Cnr - Institut National du Patrimoine in Tunisia, ad Althiburos, per rendere l'idea della ricchezza di quel territorio dice: Chiedersi come sfruttare Althiburos come chiedersi: come posso sfruttare Ostia Antica? O Villa Adriana?.. Il paragone rende l'idea. Per innescare il circolo virtuoso si parte dalla formazione. Ne convinta Luisa Musso, direttore della missione dell'Universit Roma Tre in Libia. Non c' investimento migliore. l'unico modo per creare benefici duraturi nel Paese che si avvale della cooperazione . La Libia un Paese che vuole riappropriarsi della propria identit e del proprio patrimonio e vuole giocare questo ruolo in prima persona. Anche il popolo egiziano, spiega Marilina Betr, ha mostrato un forte senso di appartenenza al proprio passato. La catena umana che difendeva il museo egizio a piazza Tahrir dai possibili saccheggi , dice, a un bellissimo segno di questa primavera araba e ci deve far riflettere. Sta nascendo una nuova classe di giovani archeologi molto preparata e appassionata. Per questo la vecchia archeologia un po' paternalistica e il vecchio concetto di cooperazione come formazione dall'alto devono essere rivisti . La formazione, spiega, oggi deve essere intesa come scambio di competenze. Ma gli argomenti in gioco sono molti, non ultimo quello degli interessi collaterali di istituzioni e sponsor privati in un'area ricca di risorse e in cui le missioni archeologiche potrebbero spianare la strada alle relazioni diplomatiche. Peraltro, in uno scenario dai contorni non ancora definiti.



news

12-01-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 12 GENNAIO 2018

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

Archivio news