LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - PAESAGGIO - Il rebus della tutela
LA SICILIA Domenica 04 Settembre 2011 Siracusa





Legambiente ricorrerà al Cga contro la decisione del Tribunale amministrativo sul Piano paesistico di Ragusa. Una vicenda che il Comune aretuseo segue con molto interesse visto che il Piano a Siracusa è già pronto e a Palermo ma non ancora adottato. E, a oggi, sarebbe da rifare.

Il decreto con cui il 10 agosto l'assessore regionale al Territorio e ambiente aveva adottato il Piano paesistico della provincia di Ragusa, infatti, è stato annullato dal Tar di Catania che ha accolto il ricorso della Provincia e dal Comune ibleo e da altri enti locali che avevano stigmatizzato la mancanza della Valutazione ambientale strategica (Vas) dell'assessorato regionale competente in una fase endoprocedimentale, quindi prima dell'adozione del Piano.

Questo, così come per lo strumento illustrato a Siracusa, ha suscitato critiche degli operatori economici del territorio per i vincoli urbanistici imposti.

«Martedì notificheremo il ricorso al Cga - spiega l'avvocato siracusano Corrado Giuliano, difensore di Legambiente, intervenuta nella causa amministrativa a supporto delle tesi della Regione sul caso Ragusa - e presenteremo una questione pregiudiziale comunitaria. Chiederemo all'assessorato regionale di andare avanti e pubblicare ugualmente il Piano anche per Siracusa e di schierarsi con noi tramite l'avvocatura regionale».

La pregiudiziale comunitaria da diversi anni è divenuto un meccanismo per garantire una corretta e uniforme applicazione del diritto europeo da parte delle giurisdizioni nazionali e in questo caso Legambiente vuole dimostrare che la direttiva Ue recepita dalla Regione riguardante la Vas è difforme dalle intenzioni.

«La sentenza del Tar di Catania che sospende gli effetti del Piano Paesistico della provincia di Ragusa rischia di produrre effetti gravissimi sul territorio - dichiarano infatti Mimmo Fontana, presidente regionale di Legambiente Sicilia e Gianfranco Zanna, responsabile regionale Beni culturali dell'associazione -. Le motivazioni lasciano alquanto perplessi: sostenere, dopo anni, che occorre la Vas per l'adozione di un piano di vincoli che ha natura paesaggistica e non può essere considerato un piano territoriale, appare incredibile in una regione in cui, in questi anni, attraverso norme di deroga, la Vas non è stata fatta nemmeno per i piani urbanistici e addirittura per il piano energetico regionale».

Il Piano regolatore generale di Siracusa, per esempio, è privo di Vas e ogni piano di lottizzazione dev'essere sottoposto a verifica di assoggettabilità.

«Gli interessi che hanno avversato il piano paesaggistico di Ragusa e che hanno portato alla sentenza - concludono gli ambientalisti - sono ben lontani dalla tutela dell'ambiente che è l'obiettivo della Vas, la cui mancanza viene agitata in maniera del tutto strumentale. Adesso si corre un serio e forte pericolo di un'aggressione del paesaggio da parte di speculatori, palazzinari e cementificatori senza scrupoli. L'amministrazione regionale e il governo Lombardo devono scendere subito in campo con determinazione, per dimostrare da che parte stanno, facendo scattare un'immediata moratoria per impedire nuovi scempi edilizi in tutto il territorio siciliano, in attesa della definizione della vicenda».

Ma i Comuni di Melilli e Siracusa stanno alla finestra, pronti al ricorso.


04/09/2011



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news