LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE - Tav, Razzanelli si appella al ministro e alla soprintendente
LA NAZIONE 14 agosto 2011

TAV, Razzanelli contrattacca: la firma del protocollo d'intesa non ha affatto chiuso la partita. Lo sa Moretti e lo sa il sindaco Renzi. Mario Razzanelli, il consigliere comunale della Lega Nord, rilancia la battaglia contro la talpa. Ritengo che sia passato un messaggio sbagliato dice Ovvero che la firma del protocollo d'intesa fra Rfi, Regione Toscana, Provincia e Comune di Firenze abbia sciolto tutti i nodi. Invece non ha risolto nulla: continua a mancare l'autorizzazione paesaggistico ambientale per la stazione Foster per cui va avanti l'inchiesta della procura e ci sta lavorando anche la polizia municipale. La mancanza di questa autorizzazione per la stazione Foster che ha caratteristiche progettuali e dimensionali diverse dal precedente progetto Zevi un nodo irrisolto sul quale insiste da tempo il consigliere Razzanelli che difatti annuncia nuove iniziative dopo le ultime denuncia querela presentata un mese fa a carabinieri e vigili: ha chiesto incontri con la soprintendente per i Beni architettonici paesaggistici storici artistici ed emoantropologici Alessandra Marino e con il ministro per i Beni culturali Giancarlo Galan e non esclude clamorose manifestazioni di piazza. Potrebbero bloccare i lavori in assenza di quell'autorizzazione, sostiene Razzanelli che nell'occasione rilancia anche su altri aspetti del progetto: In un momento di grave crisi economica, in cui il Paese rischia la bancarotta ed il governo chiede 47 miliardi di euro per risanare i bilanci, immorale e inammissibile che si spendano svariati miliardi per un'opera che non serve a nessuno se non a chi la costruisce: serve a realizzare una galleria commerciale di 25mila metri quadri. E' noto a tutti gli addetti ai lavori che bastano 300 milioni di euro per realizzare i due binari in superficie garantendo il passaggio dell'alta velocit in modo ottimale da Firenze. Se Moretti ha tutti questi soldi li utilizzi per pagare le penali alle ditte costruttrici o realizzare altre opere ferroviarie come la linea veloce Firenze-Pisa. La vicenda un enorme pasticcio, dove l'unica cosa chiara rappresentata dagli enormi interessi economici in ballo. Basti pensare che si pensa di iniziare a scavare senza conoscere dove saranno smaltite gran parte delle terre di scavo.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news