LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Scandalo Pompei, milioni di euro non spesi
30/7/2011





Soprintendenza di Pompei, negli anni 2007 e 2008 la manutenzione dell'area archeologica veniva eseguita con poco pi di 400mila euro a fronte degli oltre 7 milioni di euro spesi negli stessi anni dalla Soprintendenza speciale di Roma.

quanto emerge dalla recente relazione conoscitiva della Corte dei Conti che cifre alla mano apre uno squarcio di luce su anni di abbandono e incuria degli scavi archeologici pi importanti del mondo.
Dalla relazione emerge che le risorse per la manutenzione di Pompei non mancavano ma, inspiegabilmente non venivano spese.
Cos le giacenze di cassa subito spendibili del 2006 erano pari a 98 milioni di euro; 74 milioni nel 2007.
Nel 2005, durante la gestione ministeriale Buttiglione le giacenze non spese (30 milioni di euro) furono destinati ad altre strutture.

Ingenti risorse invece, secondo la Corte dei Conti, furono dedicate tra il 2006 e il 2008 per altri lavori come il progetto Pompei Experience (15 milioni di euro) per la realizzazione di una sala cinematografica sotterranea dove proiettare l'eruzione distruttiva, progetto poi bloccato dal Cda; o come la realizzazione di nuovi depositi, uffici del personale e magazzino presso Porta Nola (3.796.100,00 euro) che prevedevano il completo sbancamento della collina che era stata l'area dei depositi di scavo borbonici; o come la realizzazione delle nuove biglietterie (2.940.000,00 di euro) di Piazza Anfiteatro mai aperte al pubblico e mai entrate in funzione perch prive di allacci, di servizi elettrici e fognature e oggetto di rilievo della Regione Campania.

I dati della Corte dei Conti appurano anche le giacenze di cassa mai spese per la manutenzione dagli anni 2002 (65 milioni euro); 2003 (72 milioni euro); 2004 (78 milioni euro); 2005 (87 milioni euro); 2006 (98 milioni euro).

La relazione della Corte dei Conti che in queste ore oggetto di interrogazione parlamentare da parte dell'onorevole Diana De Feo ha suscitato sgomento nel sindacato Ugl-Intesa FP Che all'epoca fu tra i pochi sindacati che denunciarono la mancanza di spesa dei fondi da parte dell'allora Soprintendente Giovanni Guzzo.

All'epoca sembrava che parlavamo al muro spiega Renato Petra del Coordinamento Ugl-Intesa FP Beni Culturali oggi l'indagine della Corte dei Conti ci da pienamente ragione sull'incapacit di spesa della Soprintendenza e dell'allora Soprintendente.

Gli scavi di Pompei per anni non hanno ricevuto la manutenzione che abbisognavano sebbene vi fossero le risorse a seguito di ci ci sono stati i crolli, gli smottamenti e tutto il resto, senza contare la brutta figura fatta con il resto del mondo.

Chi paga? La Direzione Generale dell'Archeologia non avrebbe dovuto controllare?
Va gi duro anche il Segretario Territoriale della Ugl di Napoli, Francesco Falco che sottolinea la necessit di ripristinare la soprintendenza autonoma di Pompei, separandola da Napoli predisponendo controlli gestionali amministrativi su tutti i Beni Culturali del territorio regionale

http://www.napoli.com/stamparticolo.php?articolo=37546


news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news