LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Effetto Colosseo su Rialto. Sponsor per rifare il ponte
Marisa Fumagalli
Corriere della Sera 28/7/2011

Servono 5 milioni, interverr Rosso della Diesel
Mecenatismo. Aumentano gli interventi dei privati. Il sindaco Orsoni: un mecenatismo che fa bene all'immagine
L'appello. Per un intervento radicale al ponte che taglia in due il Canal Grande servirebbero 5 milioni
Due cedimenti in pochi mesi. Vicino l'accordo con l'imprenditore. E gli artigiani locali restaurano gratis la balaustra

VENEZIA La scorsa primavera, era crollata, senza recar danno, una colonnina della balaustra; l'altro giorno, stata la volta di un masegno sconnesso, nella parte alta del ponte pi famoso di Venezia. Due piccoli cedimenti che, con altri meno recenti, sono la spia del malessere, per usare un termine pi adatto agli umani che alle pietre. Ma anche i monumenti hanno una vita e i cinque secoli del ponte di Rialto, pur portati bene, tenuto conto delle orde di turisti che ogni giorno lo calpestano, cominciano a pesare. Fatto sta che ora di intervenire. Alessandro Maggioni, assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Venezia, dopo aver premesso che i punti di fragilit del centro storico sono numerosi, afferma: Abbiamo stanziato 200.000 euro in due anni, per il monitoraggio di Rialto, di concerto con lo Iuav (un polo universitario veneziano n.d.r). Pi altri 500.000 per riqualificare le rive adiacenti al ponte. Dice anche che sono appena cominciati i restauri di una balaustra, ad opera (gratuita) degli artigiani veneziani. Un bell'esempio di sponsorizzazione locale. Come gi avvenne con il progetto Veneziani per Venezia, pool di aziende locali che si sono prese cura di una serie di monumenti: fontane, statue, vere da pozzo. Ma Rialto Rialto. Per metter mano a un intervento radicale nota l'assessore occorrono 4/5 milioni di euro. Non facile reperirli, in un momento di crisi come questo. Ma l'appello alla generosit dei grandi imprenditori privati pu ancora funzionare. E come ha funzionato per il Colosseo, che rinascer con i quattrini di Diego Della Valle, anche Rialto avr il suo mecenate: Renzo Rosso. Non v' ancora il timbro dell'ufficialit; tuttavia, fonti sicure confermano che l'imprenditore vicentino dell'abbigliamento, noto per il suo marchio globale, Diesel, pronto a sborsare la somma necessaria a far risplendere il ponte che taglia, pi o meno a met, il Canal Grande. La scelta di Rosso caduta su Rialto, dopo avere esaminato una serie di opere che il Comune gli aveva sottoposto. Del resto, la fama di Venezia, citt d'arte unica al mondo, senza pari. Si spiegano cos le piccole e grandi sponsorizzazioni nazionali e internazionali di monumenti ed edifici. L'esempio pi significativo quello del magnate francese del lusso Franois Pinault, sbarcato in Laguna con grandi progetti: prima l'acquisizione di Palazzo Grassi, poi Punta della Dogana, gi area dismessa, recuperata magnificamente. L'appeal indiscusso della Serenissima, oggi pi di ieri, sta portando capitali freschi e nomi importanti dell'imprenditoria. Che danno soldi a una citt che ha bisogno di restauri continui, e in cambio ricevono lustro. Un ritorno di immagine ma anche un impegno civile delle persone economicamente pi forti osserva il sindaco Giorgio Orsoni . Inutile dire che questo mecenatismo fa bene a Venezia, soprattutto in un momento in cui la Legge Speciale non ci aiuta pi di tanto. E se Renzo Rosso la new entry, con il finanziamento del progetto del ponte di Rialto, la lista dei privati che si sono impegnati per Venezia lunga. Tra questi: la Fondazione Prada (interni di Ca' Corner de La Regina), Bulgari (Scala d'oro del Palazzo Ducale), Replay (la facciata di Ca' Rezzonico, il Palazzo delle Prigioni), Palazzetti (i 4 caminetti delle sale di Palazzo Ducale), Louis Vuitton e Arzan Navi (padiglione Venezia ai Giardini della Biennale). Merita una citazione l'intervento affettivo dello stilista Pierre Cardin, che ha contribuito, con la Pizzeria Nano Risorto, ai restauri del Sotoportego della siora Bettina.



news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news