LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Umbria. La soprintendente Vittoria Garibaldi va in pensione
Corriere dell'Umbria 20/7/2011

La "signora" della Galleria da oggi termina il suo incarico direttivo ai Beni storici e artistici dell'Umbria

Cos su due piedi Vittoria Garibaldi se ne va. La soprintendente alle "belle arti" dell'Umbria ha raggiunto l'et pensionabile e da un giorno all'altro l'ufficio la saluta. Nessuna proroga, n tempi tecnici da rispettare per permettere un passaggio indolore. Solo una comunicazione fatta pervenire sul tavolo a sancire quanto era maturato nei tempi. Per ora sembra che alla "signora" della Galleria le rester solo da seguire la curatela della mostra del Signorelli in programma per il 2012. Del resto il suo apporto considerato sicuramente prezioso vista l'esperienza stratificata anno dopo anno con i grandi eventi espositivi dell'Umbria e soprattutto a lei si deve l'ampliamento e il nuovo allestimento della Galleria Nazionale dell'Umbria. Il suo percorso professionale iniziato in Umbria nel 1981 quando Vittoria Garibaldi vince il concorso pubblico per ispettore storico dell'arte del ministero per i Beni e le Attivit culturali e le viene assegnata la soprintendenza per i Beni architettonici ed artistici dell'Umbria. Nel 1988 nominata direttore della Galleria Nazionale dell'Umbria che porta alla ribalta internazionale dopo averla ampliata negli spazi e dato una nuova veste espositiva. Nel gennaio del 2002 nominata soprintendente per i Beni Architettonici, per il Paesaggio, il Patrimonio storico ed Artistico dell'Umbria, incarico che svolge fino al 1 settembre del 2006 a seguito della nomina a direttore generale per i Beni culturali e paesaggistici dell'Umbria. Dopo poco, per, il ministro Rutelli le affida una "missione" molto delicata alla direzione generale dei Beni culturali della Campania. E Vittoria parte per Napoli. Ma solo pochi mesi dopo lascia Napoli per la segreteria generale del Ministero in attesa di trasferirsi alla soprintendenza di Arezzo, dove approda. Ma il suo cuore, la sua famiglia, la "sua" Galleria, i suoi Perugini e Pintoricchi (le due grandi mostre da lei curate), i suoi mille progetti sono in Umbria, per questo probabilmente non esita neanche un minuto quando si prospetta la possibilit di fare domanda di rientro. Ad un anno preciso dalla sua partenza, Vittoria Garibaldi ritorna in Umbria nel 2008, al posto di Aldo Cicinelli alla soprintendenza ai Beni Storici e Artistici che fino a oggi governa. Numerosi i restauri da lei diretti, tra i quali opere di Nicola e Giovanni Pisano, Arnolfo di Cambio, Duccio di Boninsegna, Gentile da Fabriano, Beato Angelico, Piero della Francesca, Perugino, Raffaello, Barocci. Proprio oggi inaugura di restauro della Rocca di Spoleto e l'apertura del Museo Nazionale del Ducato di Spoleto cui ha dedicato in questi ultimi anni, insieme alla realizzazione della Galleria Nazionale, la massima cura ed attenzione. Tra gli ultimi eventi espositivi realizzati c' la mostra sulla collezione Mariano Gaurdabassi attualmente in corso alla Galleria nazionale dell'Umbria.



news

21-05-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 maggio 2019

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

Archivio news