LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. Cantiere senza fine. L'Esquilino nel caos
Laura Bogliolo
il messaggero - Roma 20/7/2011

La denuncia dei residenti: lo scavo in via Bixio pericoloso
Lavori rallentati per il ritrovamento di reperti archeologici

C' una voragine vicino alla Stazione Termini. Una buca profonda che diventata un raccoglitore naturale di immondizia e la casa di qualche topo. Quegli scavi sono iniziati un anno fa e non sono ancora finiti, creano molti problemi al quartiere dice Ezio, uno dei residenti dell'Esquilino che ogni giorno tornando a casa sfiora quella voragine in via Bixio. Anche i commercianti della zona si lamentano aggiunge. Il cantiere, inoltre, ha ristretto la viabilit della zona creando ogni giorno enormi problemi di traffico e difficolt ai pedoni. Affacciandosi sugli scavi, protetti da una rete, si vedono enormi cavi elettrici, tubature e calcinacci. Lasciare aperto da cos tanto tempo uno scavo cos profondo non sicuro - dice la signora Maria, residente in una via vicina - sul bordo che costeggia la strada ci sono delle crepe, abbiamo paura che prima o poi possa esserci un cedimento. I lavori su via Bixio, in prossimit di via Giolitti, riguardano l'installazione in profondit di un cavo ad alta tensione e sono stati rallentati tempo fa a causa del ritrovamento di reperti archeologici. La Sovrintendenza ha chiesto la presenza di un archeologo negli scavi per verificare la natura degli oggetti ritrovati. Capiamo le necessit della Sovrintendenza - dicono i residenti - ma quel cantiere crea troppi problemi al quartiere, si trova in una strada importante per la viabilit, a due passi dalla Stazione Termini e ci sono difficolt anche per i pedoni che vorrebbero passare sul marciapiede. Proprio in questi giorni i tecnici dello scavo hanno completato i lavori propedeutici alla posa del cavo di alta tensione. A seguito delle diverse segnalazioni dei cittadini, Fabrizio Santori, consigliere di Roma Capitale e presidente della Commissione Sicurezza, ha inviato il 14 giugno una lettera agli organi coinvolti: il I Municipio, la polizia municipale del I Gruppo e l'assessorato alla Mobilit del Campidoglio. A seguito di reiterate segnalazioni dei cittadini - si legge nella lettera - si evidenzia che i lavori interessanti la sede stradale di via Bixio, angolo via Giolitti, in occasione dei quali sono stati realizzati degli scavi, risultano rallentati da tempo. Nella lettera si auspica, previa verifica, un concreto interessamento al fine adottare tutti i provvedimenti che risulteranno necessari a garantire un pi consolidato livello di vivibilit e sicurezza stradale ai cittadini. Santori parla della preoccupazione dei residenti per la lesione di alcuni marciapiedi, oltre all'estremo disagio prodotto alla viabilit, anche pedonale, gi congestionata nel quartiere, crocevia ogni giorno di auto e centinaia di pullman turistici diretti alla Stazione Termini e verso il luogo di attrazione del Centro storico. Il cantiere, spiegano i residenti crea anche problemi per i parcheggi. Toglie molto spazio - dice Ezio - spero che al pi presto la strada venga restituita ai cittadini.



news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news