LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Museomare. Ostia inaugura il suo Maxxi
Alessandro Fulloni
Corriere della Sera Roma 20/7/2011

Il progetto. Realizzato con otto milioni di euro in project financing, al posto di un vecchio deposito Atac inutilizzato da anni
Non solo arte. Oltre allo spazio espositivo su due piani, ospiter una libreria, negozi, un ristorante, un garage sotterraneo e una nuova piazza
Quadri, sculture, gioielli. Ma anche presentazioni di libri. E spettacoli teatrali, balletti, concerti.

Sorpresa: a Ostia sta per essere inaugurato un museo. L'obiettivo farne una specie di Maxxi, seppure un po' pi piccolo. La costruzione sta a due passi dal mare e il finanziamento stato tutto privato. Il sistema usato quello del project financing, vale a dire che l'opera pubblica viene costruita con soldi che arrivano da imprenditori che poi si ripagano con la gestione dell'idea. L'edificio, due piani su terreno di propriet comunale, nascer al posto di un deposito Atac inutilizzato da anni. Anche per le valanghe di proteste arrivate da chi ha sopportato a lungo lo sferragliamento dei bus che la notte rientravano nella rimessa. Insomma: al posto del parcheggio dei torpedoni arriveranno un immenso spazio espositivo, una galleria d'arte, una libreria, negozi, ristorante e un garage sotterraneo. Prevista anche una nuova, grande e arieggiata piazza cittadina semicoperta - sistemata al primo piano della struttura - il cui nome sar individuato nelle prossime settimane dal municipio XIII. Pi che un investimento - peraltro affatto disprezzabile, la spesa complessiva assomma a circa 8 milioni di euro - la costruzione dell'Ex De P (nome che viene da una specie di scherzoso acronimo tra le parole-chiave ex deposito ed exp) equivale a una vera e propria scommessa: quella di guadagnare con la cultura. L'ex rimessa Atac si trova in corso Duca di Genova, la strada attorno alla quale nato lo sviluppo urbanistico di Ostia. A un tiro di schioppo da quel che diventer il polo museale, svettano opere citate in tutti i libri di architettura. Dall'ufficio postale progettato da Angiolo Mazzoni - era il 1934, e mezzo secolo dopo quel colonnato razionalista venne dichiarato monumento nazionale - al padiglione della Vittorio Emanuele, primo modello nazionale di colonia marina per scolari delle elementari griffato da un'altra archistar del primo dopoguerra, Marcello Piacentini. Opere alle quali ora si aggiunge il fratellino minore del Mazzi romano. L'inaugurazione del progetto decollato all'epoca della giunta Veltroni - era il 2002 quando venne messa a bando la proposta di recupero dell'ex deposito dei bus - e atterrato con quella Alemanno imminente, prevista per questo autunno. Trovare l'equilibrio per far combaciare costi e ipotesi di reddito stato piuttosto complicato. La soluzione escogitata rappresenta un inedito, nel rapporto tra pubblica amministrazione e imprenditoria: ai concessionari - i costruttori Pierluigi e Antonio Properzi che hanno vinto il bando capitolino - il Campidoglio ha dato la possibilit di realizzare nel piano interrato 2500 metri quadrati di box auto e negozi. Inoltre i proprietari avranno un diritto quarantennale sulla gestione del centro, tra cui il parcheggio a pagamento (circa 1400 mq), caffetteria-book-shop e spazio espositivo. Naturalmente l'impresa pi difficoltosa sar quella di far marciare per bene l'aspetto culturale dell'Ex De P. Le idee sono tante - spiega uno dei progettisti, l'architetto Fabrizio Properzi, assieme a Dario Imb e Andrea Pozzi fondatore del team Structura che gestisce un chiosco a Focene, il Waterfront, piaciuto anche a Renzo Piano - e mescolano valorizzazione del litorale e internazionalizzazione dell'offerta. Accanto alla promozione delle attivit culturali di Ostia, il nocciolo duro del progetto sar l'inserimento nel programma culturale dei grandi eventi romani: l'obiettivo sar portare a Ostia alcune grandi opere in chiusura o in apertura delle grandi mostre della Capitale. Missione non impossibile, visto che il tamtam dell'imminente inaugurazione sta moltiplicando le richieste di collaborazioni da operatori culturali, sia dall'Italia che dall'estero.



news

18-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 giugno 2019

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

Archivio news