LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. Rinasce la basilica di Michelangelo
Olga Mugnaini
Nazione Firenze 19/7/2011

Verr realizzato il progetto incompiuto del 1515: l'inaugurazione fra quattro anni
GLI ALTRI INTERVENTI
18 telecamere
Verranno installate per garantire pi sicurezza. notte. Arrivano anche nuove rastrelliere, cassonetti interrati e la revisione degli accessi al parcheggio interrato
Appello per la festa
La festa tale se organizzata da tutti. E' l'appello del presidente di quartiere 1, Stefano Marmugi, ai commercianti di San Lorenzo che minacciano di non partecipare alla festa del patrono del 10 agosto
Nuova viabilit
Tagliati i banchi, verr sistemata l'area davanti alla basilica. Per liberare la piazza del mercato si ipotizza il nuovo ingresso da via Panicale, con uscita da via dell'Ariento
LA SVOLTA L'opera rientra nel piano di riqualificazione del quartiere illustrato da Renzi ai residenti

Commissionata da papa Leone X, realizzata dal sindaco Matteo Renzi. Cos potrebbero scrivere gli annali. Nel 1515 Michelangelo complet il disegno per la facciata della basilica di San Lorenzo, che per un motivo o per l'altro non fu mai realizzata. Ora, nel momento in cui Palazzo Vecchio presenta il masterplan per la riqualificazione dell'intero quartiere, al primo posto c' proprio la promessa di tirar su quello che i fiorentini non hanno mai visto: la facciata di San Lorenzo in marmo bianco di Carrara a copertura dell'attuale sistemazione brunelleschiana. Matteo Renzi pronostica l'inaugurazione nel 2015, esattamente 500 anni dopo l'ultimo schizzo di Michelangelo. Ma non pensa a una copertura temporanea come quella riproposta anche di recente dal presidente del consiglio comunale e presidente di Casa Buonarroti Eugenio Giani. L'idea metter mano a un intervento architettonico definitivo, che completi davvero la basilica secondo la prospettiva michelangiolesca. Il sasso lanciato, le sovrintendenze e gli storici dell'arte possono cominciare a dire la loro! Costo dell'operazione circa due milioni e mezzo di curo, per i quali, si dice, potrebbero esserci gi sponsor privati disposti ad aprire il portafoglio. Per un progetto cos epocale, chiaro che tutto intorno San Lorenzo dovr recuperare ben altro decoro rispetto all'attuale ciarpame. E infatti la ricetta del sindaco, illustrata ieri a residenti, sindacati e commercianti, ben articolata. Fermo restando il taglio delle bancarelle di cui per Renzi discuter con gli operatori la settimana prossima il piano prevede specifici interventi per la sicurezza, la viabilit e l'arredo urbano. Si comincer con l'installazione di 18 telecamere attive giorno e notte a freno della microcriminalit. Intorno alla chiesa si prevede di sistemare in tempi rapidi il grande marciapiede su cui ora incombono i banchi del mercato: 220mila il costo dell'intervento, 90 i giorni per la realizzazione. Nell'area delle Cappelle Medicee saranno rimosse le sgangherate rastrelliere per esserne sistemate di nuove in altri punti, per un totale di almeno una cinquantina di biciclette. Via al piano di interramento dei cassonetti della spazzatura e alla revisione degli accessi al posteggio sotterraneo del mercato centrale. Per liberare la piazza si ipotizza un nuovo ingresso da via Panicale, con possibile uscita da via dell'Ariento e poi via Nazionale. L'altra grande scommessa per San Lorenzo poi il complesso di Sant'Orsola. Nonostante si tratti di una propriet della Provincia, il sindaco annuncia di essere disponibile a fare tutto il possibile per fare decollare il progetto di recupero, per il quale prevede il completamento del primo lotto entro la legislatura. Nei prossimi 10 anni avremo meno bancarelle , ma pi belle ha detto Renzi alla fine dell'incontro con i commercianti . Il numero da cui partiamo quello che il vice-sindaco ha proposto alle associazioni di categoria la scorsa settimana. Stiamo facendo la concertazione: chiaro che non vogliamo penalizzare l'ambulante che l da 30 anni e che vende prodotti tipici, ma uno che magari fa il furbo, non paga la Cosap, sicuramente non ha diritto a continuare a stare in quell'area. Complessivamente si tratta di passare dagli attuali 529 a 282 banchi. Firenze la citt d'Italia con il pi alto numero di bancarelle - ha detto ancora Renzi . La prossima settimana presenteremo in consiglio comunale tutto il progetto su San Lorenzo: spero che da qui alla fine dell'anno ci siano tutte le condizioni per far diventare il mercato di San Lorenzo uno dei pi belli d'Europa.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news