LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Ecco il colosso di Caligola una statua in forma di Zeus
FRANCESCA GIULIANI
MERCOLED, 13 LUGLIO 2011 la repubblica - Roma





Sul lago di Nemi, il regno dellimperatore





Perfido e corrotto, limperatore aveva una lunga serie di manie di cui lo storico Svetonio riferisce con la consueta dovizia di dettagli. Tra queste, i calzari militari che gli fasciavano spesso i piedi, alternati a certe babbucce di foggia femminile. A quelle scarpe stringate Caligola deve il suo nome, un particolare questo e poi il tratto distintivo che ha reso possibile lidentificazione dellunica statua romana arrivata fino a noi che lo raffiguri seduto su un trono decorato, potente e solenne come il primo di tutti gli dei, Zeus. appena tornata alla luce, come si dice, recuperata dalla Guardia di Finanza che lha ritrovata nascosta in un camion e scomposta in tre pezzi, coperta da un telo e mista a calcinacci, a un passo dallessere fatta partire per la Svizzera, destinata al mercato giapponese o russo.
Il ritrovamento pur fortunato della statua di Caligola, annunciato dai vertici della Finanza, Ignazio Gibilaro, comandante provinciale e Massimo Rossi, a capo del gruppo archeologico, stato il lieto fine di una storia ma poi in parte anche linizio di unaltra. Dalla statua, e dallarea da cui proveniva la persona che la stava trasportando, i finanzieri insieme agli archeologi sono arrivati ad individuare unarea sulle rive del lago di Nemi poi scavata dalla Soprintendenza per i Beni archeologici del Lazio, luogo di scorribande di quelli che un tempo erano i tombaroli, ora sono veri vandali armati anche di sofisticate tecnologie per trafugare reperti in una zona ancora ricchissima. Gli scavi archeologici sono riusciti a completare il quadro di una zona gi ben nota agli studiosi: ne facevano parte un santuario, una grande villa, la residenza estiva con il suo ninfeo a forma di ventaglio, giochi dacqua e, al centro di una nicchia, la statua. Insomma, un complesso imperiale fastoso ai bordi del lago, regno dellimperatore che si spostava da una riva allaltra del lago a bordo delle celebri navi andate distrutte nel 1944.
Ora il Caligola come Zeus con i suoi calzari militari sar restaurato nei laboratori di Palazzo Massimo prima di essere esposto nel Museo delle navi di Nemi, diretto da Giuseppina Ghini. Scomposta, corrosa dallacidit del terreno, la statua ha comunque molti "simili" conservati e famosi: dal Costantino dei Capitolini allo Zeus Verospi dei Vaticani. Una figura imponente che misura oltre due metri e mezzo daltezza. Il viso sfigurato dal tempo, quasi irriconoscibile mentre la seduta imperiale riccamente decorata. Accanto al cuscino dalle frange pesanti, la decorazione a metopi o formelle contenenti una "nike" con vaso, una fanciulla fiore e una gorgone che fuoriesce dalle onde.



news

10-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news