LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

A Milano anche l'arte ha il suo quadrilatero
Il sole 24 ore 23/6/2011

Dagli acuti canori ai maestri del colore: Piazza della Scala scopre una nuova vocazione artistica. Il cuore civile di Milano destinato presto a cambiare volto grazie alle Gallerie di Piazza della Scala, un nuovo grande museo dedicato alla pittura dell'Ottocento e del Novecento ospitato in quattro rinomati palazzi attigui: Beltrami (sede storica della Banca Commerciale Italiana), Brentano, Canonica e Anguissola. Si tratta dell'asse portante iel Progetto cultura illustrato ieri da Giovanni Bazoli, presidente del Consiglio di Sorveglianza di Intesa Sanpaolo. Le opere che arricchiranno i1 museo provengono dalle collezioni della Fondazione Cariplo e dalle raccolte di Intesa Sanpaolo e verranno sistemate in un percorso disegnato da Michele De Lucchi e curato da Fernando Mazzocca e Aldo Grasso. A met settembre la sezione dell'Ottocento sar gi frubile dal pubblico con i capolavori di Canova, Hayez e Boccioni.

Perch Intesa Sanpolo ha deciso di aprire un grande museo nel cuore di Milano, e di ampliare i musei gi creati in passato a Vicenza (Palazzo Leoni Montanari) e a Napoli (Palazzo Zevallos Stigliano)? E perch ha in animo di aprire in futuro anche una sede museale a Torino? Giovanni Bazoli risponde con chiarezza. Fissa il suo sguardo sull'Expo 2015 e sottoliena che questo straordinario appuntamento per Milano e per l'Italia deve essere occasione per far riscoprire a tutti i cittadini l'orgoglio e la passione di essere italiani. Varando il Progetto Cultura, Intesa Sanpaolo si fa carico di una precisa responsabilit sociale verso il Paese: contribuire non solo alla sua crescita economica, ma anche a quella civile e culturale. Poesia, bellezza, cultura - ha detto ieri il presidente del Consiglio di Sorveglianza presentando il Progetto Cultura al ministro Giancarlo Galan e al sindaco Giuliano Pisapia - sono parole abitualmente lontane da una banca, ma bene esprimono il senso profondo di quanto Intesa Sanpaolo vuole offrire all'Italia. In occasione dei 15o anni dell'Unit, dunque, la mission di Bazoli chiara: Fare cultura per fare l'Italia rendendo pubblico un variegato patrimonio di oltre diecimila opere d'arte, gi catalogato e online, ma soltanto parzialmente visibile. La prima mossa di questo ambizioso progetto sar l'apertura del polo museale milanese. Sorger in una sorta di quadrilatero della cultura, degno contraltare di quello della moda: 8.300 mq nel centro della citt, tra piazza della Scala e via Manzoni. Si chiamer le Gallerie di Piazza Scala e sar un complesso architettonico unico nel suo genere, progettato da Michele De Lucchi per ospitare due musei, uno dedicato all'Ottocento (inaugurazione prevista a met settembre), dove ammirare uno spaccato di storia dell'arte italiana dai gessi neoclassici di Canova ai capolavori del futurista Boccioni, e l'altro dedicato al Novecento (apertura prevista entro il 2012). Il centro di Milano diventer cos un museo diffuso: da Palazzo Reale con il Museo del Novecento, attraverso la Galleria Vittorio Emanuele II e il Teatro del Piermarini, si entrer nelle Gallerie di Banca Intesa Sanpaolo,ubicate in quattro edifici fino a oggi pressoch inaccessibili, eppure gi noti ai viaggiatori dell'Ottocento per i loro affreschi e gli arredi neoclassici, per i cortili e giardini segreti. Su tutti spicca il settecentesco Palazzo Anguissola, opera di Carlo Soave, ricordato nel 1841 come la casa pi ammirata di Milano. Conserva intatte le boiserie neoclassiche, i pavimenti di marmo e uno scalone monumentale. Qui troveranno posto i grandi dipinti risorgimentali di Domenico Induno, i quadri del romanticismo storico di Francesco Hayez, gli scorci di Milano di Angelo Inganni, mentre in giardino sono gi state collocate alcune sculture in marmo del patrimonio Comit con maestri del Surrealismo europeo come Hans Arp e di Juan Mir. Il secondo edificio l'ottocentesco Palazzo Canonica (dal nome dell'architetto Luigi Canonica che vi progett una bella corte colonnata centrale), in cui brilla oggi una scultura di bronzo di Arnaldo Pomodoro. Quindi Palazzo Brentani su via Manzoni, con i bei medaglioni di uomini illustri allineati in facciata, e il monumentale Palazzo Beltrami, con la poderosa facciata bianca su piazza Scala e il grande portone, realizzato da Luca Beltrami tra il 1906 e il 1911. Il giorno dell'inaugurazione, a met settembre, il Museo dell'Ottocento- distribuito nei Palazzi Anguissola, Canonica e Brentani - ospiter una selezione di 200 opere del XIX secolo provenienti non solo dalla collezione di Intesa Sanpaolo, ma anche dal patrimonio della Fondazione Cariplo, partner del progetto. Nel 2012, invece, sar visitabile in palazzo Beltrami (la sede storica della banca Commerciale Italiana) una parte della ricca collezione d'arte del Novecento di Intesa Sanpaolo: 2.700 opere da Balla a Carr, da De Pisis a Mafai, fino ai maestri dell'Informale degli anni'50, della Pop Art degli anni '60 e delle avanguardie pi recenti dell'Arte Povera, della Transavanguardia e dei contemporanei Vanessa Beecroft, Silvio Wolf, Stefano Arienti e Alberto Garutti.

IL PATRIMONIO
600 Le opere restaurate
Nel 1989 stato avviato da Intesa Sanpaolo, in collaborazione con le Soprintendenze venete, un programma di restauro per preservare e valorizzare il patrimonio artistico italiano. Sono state restituite oltre 600 opere d'arte: oltre alla sede di Palazzo Leoni Montanari a Vicenza, le opere sono esposte anche a Palazzo Pitti e nel Museo di San Marco a Firenze.
150 Anni d'Italia e di fotografia
In autunno a Torino sar inaugurata una rassegna fotografica (che avr carattere itinerante) dedicata agli ambienti, ai soggetti, alle eccellenze dell'Italia contemporanea, a 150 anni dall'unificazione del Paese.

NEL 2012 I TESORI DEL'900
Entro il 2012 sar inaugurata a Palazzo Beltrami di Milano, sede della Banca Commerciale Italiana, l'esposizione permanente di una selezione di opere della collezione d'arte del '900 di Intesa Sanpaolo

Palazzo Leoni Montanari a Vicenza
L'edificio storico della Banca Cattolica del Veneto sede espositiva dal 1999. Nelle Gallerie sono custodite circa 130 icone russe (in alto, l'opera del XVI secolo San Nicola con otto scene della sua vita), selezione delle oltre 400 tavole che rappresentano la pi importante collezione dell'Occidente. Nel Palazzo anche un laboratorio di restauro per il recupero delle opere e una biblioteca specialistica per lo studio dell'arte dell'icona. Accanto alle icone, una preziosa raccolta - che sar arricchita con altri tesori - di pittura veneta del XVIII secolo, con tele di Pietro Longhi, Canaletto e Francesco Guardi.
Palazzo Zevallos Stigliano a Napoli
Secondo Stendhal, via Toledo, su cui si affaccia il Palazzo, la strada pi popolosa e allegra del mondo. L'edificio custodisce il Martirio di sant'Orsola di Caravaggio, opera della stagione finale del maestro lombardo, e la pi preziosa testimonianza cartografica della citt di Napoli del Seicento, opera di Alessandro Baratta. La superficie espositiva passa da 900 a 1.300 metri quadrati per concentrare le collezioni d'a rte di Intesa Sanpaolo del Sud Italia. Sono oltre 500 i reperti appartenenti alla collezione di cera miche attiche e magnogreche, provenienti perla quasi totalit dalla zona di Ruvo di Puglia: si tratta di manufatti realizzati dai grandi artisti che operavano nelle botteghe ceramiche d'Atene e dell'Italia meridionale nel VIII secolo a.C. Inoltre, a Pa lazzo Zevallos Stigliano 150 opere di ambito partenopeo dal XVII al XIX secolo, il presepe napoletano del XVIII secolo, che rappresenta al meglio l'eccellenza dell'artigianato artistico locale (oggi conservato nel Palazzo Reale di Napoli).



news

23-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 23 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news