LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Grande Brera, Galan prende tempo. Resca insiste: bisogna partire
Giulia Bonezzi
Giorno - Milano 23/6/2011

Il ministro: una priorit, ma bisogna farla coi fondi dei privati

MILANO. Nubi nere all'orizzonte della Grande Brera. Dopo l'allarme del commissario Mario Resca - Trenta milioni dal governo entro l'estate o il progetto si arena -, il ministro dei Beni culturali Giancarlo Galan ieri ha strappato un applauso alla plenaria della cultura milanese (riunita alla presentazione delle Gallerie della Scala targate Intesa Sanpaolo e Fondazione Cariplo), dicendo che una priorit. MA NON HA DATO garanzie sui tempi: Se avessi davanti cinque anni, direi che nel mio programma realizzare il progetto entro il 2015. Ma non so se sar ministro ancora per un mese, un anno o due, quindi dico che un dovere morale. Interrogato a margine sulla richiesta di Resca, il ministro ha sbottato che il problema non sono le cifre. Quando si dice che i soldi non ci sono, si cerca una scusa per non fare. Se le idee Se dal governo non arrivano trenta milioni di euro entro l'estate il progetto della Grande Brera si arena Privati e territorio possono portare cento milioni, ma partire tocca allo Stato sono buone, i fondi si trovano. Fondi privati, intende: Bisogna dare gli opportuni incentivi per coinvolgere i privati nelle grandi opere, non solo culturali. Volete che a Milano non si trovino 30 milioni?. Il problema che i milioni da trovare per la Grande Brera sono 150, Resca confida di recuperarne dal territorio (enti locali e privati) anche due terzi, ma dice per cominciare servono quelli pubblici, e subito. E lo ribadisce, il commissario: Sono d'accordo col ministro: il problema che, nonostante i suoi sforzi, la nostra legislazione tarda a dare ai privati incentivi fiscali come quelli che promuovono il mecenatismo all'estero. Ci detto, i soldi per cominciare devono arrivare dal governo. Pinacoteca e Accademia sono dello Stato, il progetto, nato nell'ambito del 150esimo, dello Stato, io stesso sono un commissario nominato dalla Presidenza del Consiglio dei ministri. Ho risolto un problema che durava da 35 anni, ho messo d'accordo Accademia e Pinacoteca e ho trovato la soluzione logistica, ma adesso sono inerme, perch in un anno e mezzo non arrivato un euro. Certo che il territorio pu contribuire, ma non si parte senza un euro. E deve arrivare dalla volont politica che ha promosso il progetto. Anche Francesco Giro, sottosegretario ai Beni culturali, dice che ha ragione Galan: Non solo questione di soldi ma di mentalit e organizzazione delle risorse, anche umane. Denuncia: Nelle giacenze delle contabilit delle nostre sovrintendenze ci sono oltre 500 milioni di euro non spesi. Bisogna usare i fondi disponibili. Soldi pubblici, per.



news

21-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 agosto 2019

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

Archivio news