LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LUCCA - URBANISTICA. Ferro si discolpa davanti al Pm
LUNED, 20 GIUGNO 2011 IL TIRRENO - Lucca




Alla Procura ha spiegato i rapporti con Chiari e Valentini



Nelle dichiarazioni spontanee prima dellarresto il professionista afferma di non aver chiesto favori

LUCCA. I rapporti cerano e ci sono. Sono professionali con Marco Chiari, lassessore ai grandi progetti arrestato per corruzione la settimana scorsa. E sono professionali anche con larchitetto Giovanni Valentini, lamministrare della societ immobiliare Valore spa, agli arresti domiciliari con laccusa di corruzione. In questo modo, lingegner Andrea Ferro, travolto dallinchiesta della Procura su tangenti e cemento che ha scosso il Comune, spiega la sua posizione alla Procura, non appena viene a conoscenza di essere indagato per concorso in corruzione con la notifica dellavviso di prosecuzione delle indagini.
Nelle dichiarazioni spontanee rese il 24 maggio, una ventina di giorni prima di finire agli arresti domiciliari, il professionista spiega che proprio Chiari lo presenta allarchitetto Valentini, al centro dellindagine Volpe nel deserto per la quale sono indagati, sempre con laccusa di concorso in corruzione, anche il sindaco Mauro Favilla, lassessore alle finanze (ed ex vicesindaco) Giovanni Pierami e Francesco Cecati, funzionario della Sovrintendenza, con competenza sulle pratiche che riguardano il territorio della provincia di Lucca.
I RAPPORTI CON CHIARI Ferro premette che allinizio della professione ho lavorato presso lo studio del geometra Chiari, tra linizio del 1999 e il 2003/4. Poi ho messo su un mio studio professionale intraprendendo da solo la libera professione. Ho mantenuto rapporti professionali con il geometra Chiari, il quale impegnato anche in politica, ma il pomeriggio si dedica alla sua professione. stato Chiari, a cavallo tra la primavera e lestate 2010, a presentarmi larchitetto Valentini che io avevo fugacemente incontrato circa 10 anni or sono, i primi tempi che Valentini operava su Lucca.
Secondo le dichiarazioni rese da Ferro, Chiari present lingegnere a Valentini in qualit di tecnico affidabile su Lucca con il quale eventualmente collaborare.
In sostanza, Ferro difende Chiari che ha avuto fiducia in me e mi stima sotto il profilo professionale. Alcuni dei vecchi clienti del geometra Chiari sono stati poi acquisiti da me. Ovviamente il geometra Chiari ha un importante incarico nellamministrazione comunale e se ho qualche dubbio mi rivolgo a lui per assumere notizie. Voglio far presente che mi rivolgo a lui come mi rivolgo a qualsiasi altro rappresentante dellamministrazione comunale sempre improntando i rapporti alla massima correttezza. Mai mi sognerei di chiedere interventi di Chiari in mio favore, n con riguardo ad eventuali incarichi pubblici, che io non ho mai chiesto e mai accetterei, n con riguardo ai miei clienti privati le cui pratiche possono eventualmente ricadere sotto le competenze di Chiari. A parer mio poi, il geometra Chiari pu tranquillamente svolgere la sua professione in quanto egli non assessore allurbanistica. Comunque, eventuali controlli in merito sono a carico dellamministrazione e non a carico mio, che svolgo soltanto un ruolo consultivo.
LO STADIO I rapporti con Valentini - spiega Ferro - si fanno pi stretti a luglio 2010.
Larchitetto - racconta lingegnere alla Procura - illustrandomi questi i suoi progetti per la ristrutturazione del Porta Elisa, mi chiese se urgentemente potevo predisporre un rilievo strumentale dello stadio che gli era necessario per presentare al pi presto in Comune il masterplan dei lavori da eseguire. Contento per lincarico ricevuto, mi sono dato da fare con i collahoratori del mio studio e al topografo geometra Sani, da me scelto sulla base del preventivo pi conveniente. Il 2 agosto consegnai al Valentini il lavoro.
Dopo circa 2 mesi (il 27 settembre), lingegnere presenta la notula professionale. La consegnai personalmente alla sede della Lucchese - conferma - per un ammontare complessivo di circa 10mila euro, comprensivi di circa 6500 euro di spese sostenute con il topografo. La richiesta era sicuramente bassa in quanto era mio interesse acquisire il cliente. Voglio specificare che, ad oggi, non sono stato pagato, nonostante i miei ripetuti solleciti e nonostante che a febbraio abbia interessato Ugo Giurlani, allepoca amministratore della Lucchese Libertas, il quale mi ha invitato a ripresentare la notula in quanto non aveva rinvenuto traccia della precedente notula. Faccio presente che sin dallepoca di ultimazione del mio incarico i miei contatti telefonici con Valentini sono sempre pi scemati. Avr sentito Valentini forse a gennaio in un paio di occasioni.
SAN DONATO Dopo lincarico per lo stadio - spiega Ferro alla Procura - Valentini, sempre per conto di Lucchese Libertas, gli d un incarico informale per un preliminare studio di fattibilit su terreni di propriet della Lucchese siti a San Donato. Su questi terreni inizialmente vi era in progetto la realizzazione di un nuovo stadio, mai andato avanti. Volendo trarre un reddito da questi terreni, Valentini mi chiese di studiare quali soluzioni urbanistiche fossero possibili sui terreni. Valentini parlava di un progetto di cessione alla grande distribuzione, successivamente ipotizz la relizzazione di una stazione di servizio e per tale progetto io mi incontrai con un incaricato di unazienda petrolifera. Ma mi avvidi subito che su quei terreni vigeva un vincolo specifico essendovi un concreto rischio idraulico connesso a un pericolo di esondazione del sistema fluviale.
A quel punto, lingegnere si informa in vari uffici e con varie persone, tra le quali Chiari e larchitetto Maurizio Tani, il dirigente dellurbanistica in carcere per corruzione. Ricordo che Giuliano Giuliani, socio della Lucchese - aggiunge Ferro - and personalmente allAutorit di Bacino del Serchio (competente per i vincoli idrogeologici, ndr) e gli fu comunicato dal professor Raffaello Nardi, segretario dellAutorit di Bacino, che su quei terreni non ci si poteva fare nulla. Ricordo che il Valentini and su tutte le furie. Poi, lessi che la Lucchese aveva in progetto di relizzare un campo fotovoltaico incaricando altro professionista a me sconosciuto. Per tale attivit non ho rimesso alcuna notula e non sono stato retribuito.



news

29-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 29 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news