LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
Per saperne di pi: bibliografia orientativa
NUOVO CODICE SOS
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano. Grande Brera rischia di non partire
Ilaria Solaini
Corriere della Sera - Milano 18/6/2011

Il commissario Resca: servono 30 milioni entro luglio per avviare i lavori l'anno prossimo

Venti o trenta milioni di euro perch anche Milano abbia il suo Louvre, perch possa partire il blasonato progetto della Grande Brera, finora rimasto sulla carta. A distanza di un anno dalla firma del protocollo con il ministro del-la Difesa Ignazio La Russa, il ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini e l'ex ministro alle Attivit culturali Sandro Bondi, stato il commissario straordinario Mario Resca a esprimere la sua frustrazione per il mancato sblocco dei finanziamenti da Roma
Le istituzioni devono passare dalle parole ai fatti - ha affermato Resca servono dai 20 ai 30 milioni per far partire i cantieri: mi auguro che prima della fine di luglio il problema dei fondi venga risolto. II progetto della Grande Brera in cima alle priorit del ministero: non pub essere affossato. In realt lo spostamento delle attivit didattiche dell'Accademia di Brera nella caserma di via Mascheroni, con un nuovo campus sui 23mila metri quadrati e un nuovo polo museale allargato in via Brera 28, costerebbe 150 milioni di euro, ma il commissario Resca convinto di poter mobilitare, una volta partiti i primi cantieri, (non prima di 6-7 mesi dallo sblocco dei fondi, vale a dire nel 2012), la societ civile milanese, per ridare alla citt quel grande polo museale, da anni sui tavoli milanesi, ma anche nei cuori dei milanesi, entro il 2015. Si troveranno tante sensibilit anche nel mondo dei privati - ha aggiunto il commissario - disposte a credere in un investimento che avr un grande ritorno, in termini di turismo culturale che stando alle cifre sciorinate da Resca, nel 2010 ha portato in Italia a un incremento del 16%, diventato del 23% nei primi 4 mesi del 2011. Se la direttrice della Pinacoteca Sandrina Bandera si limitata a dire che necessario attendere, prima di poter proporre dei pr mi espositivi stata l'Accademia di Brera a sollecitare Roma Ci aspettiamo un'attenzione maggiore dal ministero: abbiamo bisogno di quei 23mila quadrati per ospitare il numero crescente di studenti che sceglie la nostra metodologia - ha aggiunto il direttore dell'Accademia Gastone Mariani -. E al tempo stesso per allargare il numero dr eventi e spettacoli teatrali, coi quali Brera si aperta alla citt. Queste sono le conseguenze di una situazione economica difficilissima e dei tagli alla cultura del governo - ha commentato l'assessore alla Cultura, Stefano Boeri - La nuova amministrazione comunale prester la massima attenzione a tutti i progetti che prevedono l'aumento degli spazi della Pinacoteca e dell'Accademia e siamo pronti, a dare un aiuto nel reperimento delle risorse.

Il piano: l'accademia si trasferir nella pi ampia ex caserma Magenta e la citt avr un grande museo
Il direttore del Mibac: Il progetto in cima alle priorit del ministero

I NUMERI
Oltre 3mila studenti e 400 docenti per l'Accademia a vocazione internazionale
Oltre 400 docenti e 3.800 studenti, di cui un migliaio provenienti da 50 Paesi diversi. E ancora 40 mostre all'anno, 180 seminari, 3.300 opere, 600 dipinti, 800 sculture e poco meno di 10mila tra stampe e disegni. Sono i grandi numeri, insieme alla metodologia, a garantire la fama internazionale all'Accademia di Brera, da decenni in cerca di spazi pi consoni. Dopo anni di promessi e rilanci, sembrava essersi risolta l'attesa lo scorso 19 giugno, quando l'Accademia accett di lasciare gli storici spazi progettati dal Piermarini per espandersi in via Mascheroni, nella ex caserma Magenta su oltre 20mila metri quadrati di superficie. All'appello, per, mancano 30 milioni di euro, sui 150 previsti, per avviare le opere per il 2012: Solo se arriveranno entro luglio potremo fare le gare d'appalto, per far partire i cantieri non prima di 6 o 7 mesi ha spiegato il commissario straordinario per la Grande Brera, Mario Resca . E poi bisogner correre, se vogliamo raggiungere l'obiettivo di avere la Grande Brera per I'Expo 2015. Nella sede storica di via Brera 28 il blocco centrale di aule, la chiesa di San Carpoforo e un'altra ala dell'edificio rimarranno in uso agli studenti, secondo l'intervento disegnato dall'architetto Mario Bellini, amareggiato per la lentezza dei vincoli burocratici che hanno tenuto al palo un progetto realizzato nel 2009 che difficilmente potr essere completato interamente per il 2015.



news

29-07-2014
Intervento di Giuliano Volpe. Fuochi incrociati sulla riforma MiBACT: spesso basati su scarsa o nulla conoscenza del testo

29-07-2014
Il decreto Cultura legge

29-07-2014
RASSEGNA STAMPA: aggiornata al giorno 29/7/2014

28-07-2014
IL DECRETO CULTURA E LEGGE. Franceschini: arrivato il momento di investire in cultura e turismo

28-07-2014
Comitato per la Bellezza: dichiarazione sul Decreto Cultura

25-07-2014
MODENA - Difendiamo la nostra soprintendenza con la inscindibile Galleria Estense.

25-07-2014
Iraq, i miliziani dell'Isis fanno esplodere la moschea di Giona (VIII secolo)

24-07-2014
Annuario dei Dati Ambientali

23-07-2014
L'Associazione Bianchi Bandinelli sulla riforma del Mibact

23-07-2014
Archeologi, architetti, restauratori e antropologi della Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma: lettera aperta al Ministro

22-07-2014
Ministro Franceschini, non stravolga cos il sistema museale

21-07-2014
Pier Giovanni Guzzo al Direttore Generale per l'Archeologia: protesta contro la riorganizzazione della tutela

20-07-2014
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi: Lo Stato sull'Appia

18-07-2014
Disponibile online il Libro bianco sui beni culturali pisani, presentato ieri a Riva Mancina

18-07-2014
Lettera aperta di Vittorio Emiliani al ministro Franceschini: Ministro, non mischi turismo e beni culturali

16-07-2014
Franceschini: Riorganizzazione del Ministero rivoluzione dei beni culturali

15-07-2014
Protesta delle associazioni: Contro laccordo per lAppia Antica fra Ministero Beni culturali e societ Autostrade per lItalia

14-07-2014
Intervento di Marisa Dalai Emiliani sulla riorganizzazione del sistema di tutela territoriale

10-07-2014
Appello del CIHA italiano al Ministro Franceschini sulla riforma del MIBACT

07-07-2014
Comunicato sulle Soprintendenze sotto tutela. Parto mostruoso della Commissione cultura

07-07-2014
Il Giornale dellArte di luglio/agosto in edicola!

01-07-2014
Dossier Apuane 4 (Luglio 2014)

29-06-2014
Guermandi su eddyburg: su una sentenza della Consiglio di Stato e sul Decreto cultura

27-06-2014
Istituzioni: approvato emendamento per rafforzamento ruolo di tutela MiBACT

26-06-2014
La Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dellArte in appoggio ai Soprintendenti. Lettera al Ministro Franceschini

25-06-2014
Bartolomei, Responsabile Nazionale Cultura del PSI, sull proposta di modifica dell' art. 1 della Costituzione

24-06-2014
Comitato per la Bellezza. Bisogna attuare larticolo 9 della Costituzione. Declamare la Bellezza non serve, bisogna tutelarla

17-06-2014
FRANCESCHINI RIPRISTINA I COMITATI TECNICO-SCIENTIFICI DEL MIBACT

17-06-2014
CAMPAGNA DI RILEVAZIONE SULLO STATO DELLA PROFESSIONE ARCHIVISTICA

16-06-2014
Beni Ambientali.Il paesaggio rappresenta un bene primario ed assoluto prevalente rispetto a qualunque altro interesse

Archivio news