LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il tramonto di Villa Blanc
Alessandra Paolini
la repubblica - cronaca di Roma 4/12/2004

A Villa Blanc ci sono i gatti, una colonia, e un avviso sul cancello chiuso da una catena arrugginita: attenzione pericolo di crolli. Loro, i felini, del cartello non si curano. Per gli abitanti di via Nomentana, invece, sempre l a guardia del degrado. Vogliono Villa Blanc bella com'era una volta, come quando negli anni Sessanta i ragazzini giocavano rincorrendosi tra gli alberi. Non vogliono la discarica che oggi, non vogliono pi vedere l'ex casa del custode e gli altri piccoli villini liberty ricoperti da una ragnatela di crepe, dormitori di chi si intrufola dalla rete e passa la notte l tra infissi "sgarrupati". E fuori, divani abbandonati e montagne di immondizia e "toilette" a cielo aperto. Ieri, abbiamo percorso i sentieri, tra funghi, erbacce e piante secolari c'era la carcassa di un motorino, un computer fracassato e grovigli di buste di plastica. Ancora, abiti abbandonati e quel che resta di bivacchi e panni stesi di chi nonostante tutto, costretto a vivere l. E nessuno glielo impedisce.
Quella di Villa Blanc, cinque ettari fitti fitti di lecci e palme sulla Nomentana all'altezza di via Asmara una storia tormenta e senza fine.Non mai stata comunale racconta Orlando Corsetti presidente della III circoscrizione Fu fatta costruire dal barone Alfredo Blanc, ministro degli esteri nel governo Crispi e fu realizzata da Giacomo Boni nel 1897". Dopo vari passaggi di propriet (cerc di acquistarla anche l'Ambasciata tedesca nel '73 ma voleva buttar gi tutto) oggi della Luiss. L'Universit privata voleva farci un Campus, aveva gi lavori per il rifacimento del tetto della villa principalequella con la torre e una splendida terrazza in ferro battutoma poi ci ha ripensato. Ci ha ripensato e vorrebbe cederla al Comune grazie alle richieste dei comitati di quartiere, all'interessamento dei sindaci capitolini da Rutelli a Veltroni e alla cessione da parte del Campidoglio di un terreno di 16 mila ettari alla Magliana. Soluzione plaudita da tutti, ma che ancora per aria.
L' altro ieri il sindaco di Roma e il presidente di Confindustria Luca Corder di Montezemolo si sono incontrali: la sorte di Villa Blanc stato uno degli argomenti affrontati, ma non ci sono stati passi avanti.
Passi avanti per li fa il degrado. E la gente del quartiere si mobilita. Il "Comitato Villa Blanc" si formato spontaneamente tre anni fa ha gi raccolto 2200 firme per ridare dignit a questo polmone verde della terza circoscrizione. E chiede notizie sullo stato della trattativa per il passaggio della propriet. Passaggiodice il comitato annunciato nel 2002 e del quale non si hanno pi informazioni dal marzo scorso. Anche Nina De Angelis, vuole sapere come andr a finire. E' la vedova di Pietro De Angelis, scultore. L'atelier del marito proprio dentro villa Blanc, l'unica casetta ancora intatta che lei cerca di mantenere con i soldi della pensione. Del complesso l'angelo custode: qualche tempo fa ha bloccato e mandato via un balordo, voleva accendere un fuoco. Ed la memoria storica. Sono trent'anni che mi batto per salvarla ho persino mandato una lettera al presidente Ciampi. Lo devo a questo posto incantato, romantico e fuori dal mondo pur dentro Roma. E lo devo a mio marito che lo amava da impazzire.



news

31-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 31 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news