LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Senigallia. Scatta lultimatum per il piano Cervellati
corriere adriatico, 09-06-2011



Approvata laltra notte la variante per la trasparenza e la riduzione del consumo dei suoli


Senigallia Ultimatum per il piano Cervellati: entro il 4 novembre dovranno partire i cantieri della Penna, dellarena Italia e del comparto di via Baroccio. Il Comune ha fissato una scadenza, oltre la quale le disposizioni contenute nel piano del centro storico, per i progetti satellite di recupero andranno a decadere. Limite massimo che non vale per il comparto di via Rodi, dove i lavori sono invece gi iniziati. I progetti per la Penna e lex Nirvana sono stati nel frattempo presentati - spiega il sindaco Mangialardi - nel complesso si tratta di progetti di recupero di aree degradate inserite nel piano particolareggiato del centro storico che, se non partiranno entro il prossimo 4 novembre, vedranno decadere le previsioni di Cervellati e quindi torneranno vigenti le regole del Prg. Intanto, dopo una lunga maratona notturna non scevra di polemiche, stata approvata la variante per la trasparenza e la riduzione del consumo dei suoli. Un altro tassello del programma Mangialardi.

Stretta sulle concessioni

Attraverso la conversione di aree edificabili in terreni agricoli o verde - spiega Simone Ceresoni, assessore allUrbanistica - abbiamo risparmiato 89.708 metri quadri di superficie utile lorda che altrimenti, secondo il Prg, si sarebbero potuti edificare. Ben 40 ettari di terreno, pari a 62 campi da calcio, non verranno cementificati ma resteranno campi o giardini. A questi poi aggiungiamo anche i 23.000 metri quadrati di area demaniale sottratta a nuove concessioni con la variante al piano degli arenili, sempre per non consumare altro suolo. Non andremo quindi a costruire su nuovi terreni ma la nostra azione di governo si concentrer nella riqualificazione e restauro di strutture edilizie gi esistenti ed in degrado. Sono stati 43 i cittadini che hanno rinunciato a costruire in aree dove le previsioni del Prg lo consentivano. Aree per le quali continuavano a pagare lIci. Aderendo al cambio di destinazione duso dei terreni sono stati quindi esonerati dal pagamento dellimposta comunale sugli immobili. Molti cittadini in passato hanno lamentato il fatto di dover pagare lIci su aree edificabili ma dove non avevano intenzione di costruire ricorda Mangialardi -, quindi questa variante, unica sul territorio nazionale, nasce proprio dallascolto e dal confronto con la citt e porta al risultato importante di non costruire in nuove aree dove era consentito dal Prg.

Maratona in Consiglio

La variante si conclusa ricorda Ceresoni -, quindi al momento la possibilit di convertire altri terreni non c. Per se dovessero arrivare altre richieste saremmo pronti ad istruire una nuova variante per risparmiare altro suolo e rispondere allesigenza dei cittadini. Nessuna richiesta pervenuta dai terreni confinanti con la complanare, dove vige la fascia di rispetto di 60 metri entro i quali non possibile edificare. In molti casi rimangono appezzamenti talmente ridotti per i quali potrebbe venire richiesta la conversione in terreni agricoli o verde. Lo strumento approvato a tarda notte in consiglio introduce anche un elemento di trasparenza. Il piano regolatore online sottolinea il sindaco -, e chiunque pu andare a consultare le previsioni urbanistiche in esso contenute. Diversi comuni hanno nel frattempo contattato Ceresoni per capire come adottare questo strumento unico nel suo genere. Nel campo dell urbanistica il Comune di Senigallia sta facendo scuola e questa variante, che tanti altri enti vogliono copiare, ne la conferma.
SABRINA MARINELLI



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news