LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La discarica produce energia pulita
GIOVEDÌ, 12 MAGGIO 2011 IL TIRRENO - Prato





Un campo di pannelli solari nell’ex Pozzino. Elettricità per Comune e Asm



Marchi: «E’ un pezzo di futuro: è un’area industriale autonoma»

ALESSANDRA AGRATI
VAIANO. Circa 344 kWp di potenza, una produzione annua di oltre 395mila kWh, 3500 metri quadrati di pannelli solari, energia pulita per 135 famiglie, riduzione annua di emissioni di CO2 pari a 210 tonnellate.
E ancora: una diminuzione annua di oltre 87 tonnellate di petrolio, risparmi sulla bolletta per il Comune di Vaiano e un ulteriore passo verso l’autonomia energetica per Asm. In un unico impianto, quello inaugurato ieri mattina nell’ ex discarica del Pozzino, tanti benefici per l’intera comunità. «Il taglio del nastro - ha sottolineato il sindaco di Vaiano Annalisa Marchi - ha un’importanza strategica, in quanto stiamo inaugurando un pezzo di futuro su un’area che difficilmente sarebbe stata gestibile».
L’energia che verrà ricavata di cui 200 KW destinati al Comune e 144 ad Asm servirà all’ amministrazione per illuminare il palazzo comunale, la palestra, gli uffici di via Mazzini, Villa il Mulinaccio, la scuola materna della Tignamica, le scuole elementari della Briglia e quelle di Vaiano, mentre per la partecipata si va verso l’autosufficienza energetica. «Asm - ha spiegato il presidente Alessandro Canovai - ha fatto dell’ energia pulita il suo punto di forza, entro il 2013 inaugureremo, proprio sopra questo parco fotovoltaico, un impianto di compostaggio, mentre si sta lavorando per quello dedicato agli olii esausti in via Paronese e quello di digestione anaerobica al Calice». I lavori hanno rispettato precise scadenze temporali che hanno garantito l’accesso alla misura massima dei contributi statali erogati dal Gestore dei servizi energetici (Gse) sull’energia prodotta. Il parco fotovoltaico, inoltre, non comporta impatti per il territorio: non sono presenti parti in movimento, non disperde calore, non crea rumore, non emette gas inquinanti. Non solo: anche da un punto di vista paesaggistico, l’impianto si integra perfettamente grazie al colore che è stato scelto per i moduli, il marrone. «Mentre siamo a discutere con la Regione di energie rinnovabili - ha sottolineato l’assessore provinciale all’ambiente Stefano Arrighini - a Vaiano è stato inaugurato questo parco in una zona importante destinata a diventare la prima aerea industriale, in tutta la provincia, autosufficiente dal punto di vista energetico». Il progetto su Gabolana, infatti, marcia in modo spedito e i tempi di realizzazione per l’impianto che porterà energia pulita alle industrie che hanno aderito al Consorzio, si stanno assottigliando.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news