LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

E le Province puntano al ruolo di coordinatrici
Gianluca Spitella
Il Sole 24 ore 24/2/2003

Nell'ambito degli incontri di Firenze verrà analizzato anche il ruolo delle Province nella gestione del turismo culturale. Per farlo si partirà dal Rapporto annuale preparato da Federculture e presentato nel luglio scorso, che per l'occasione è stato aggiornato. L'indagine, alla quale aveva partecipato il 56% delle Province, evidenziava come la spesa per la cultura, rappresenti il 5,84% dei bilanci provinciali, in un quadro regionale estremamente variegato. Si è ripartiti, dunque, da quelle basi e si sono prese in considerazione le strutture e le attività di cui le Province hanno la proprietà o la gestione.

Le strutture. Spesso appartengono alle amministrazioni da lungo tempo e le Province si trovano a gestirle e valorizzarle. Su un campione di 60 intervi ste, 40 Pro vince hanno segnalato di possedere 64 strutture, con una maggiore presenza nell'area regionale lombarda (con 11 strutture nelle 8 Province) e una più alta concentrazione in Campania (con 10 strutture nelle 3 Province). Si tratta in maggioranza di biblioteche e musei, palazzi storici e pinacoteche, ma vi sono anche teatri e chiostri e addirittura qualche chiesa.

La gestione. L'analisi delle forme di gestione adottate ha evidenziato che in 39 casi si è optato per gestioni dirette da parte della Provincia stessa, in 11 per convenzioni tra la Provincia e altri soggetti, in 8 si sono create istituzioni, in 3 società di capitali e in un caso è stato scelto l'affidamento in concessione.
Nonostante una certa inerzia all'innovazione della forma gestionale, vi è però una crescente tendenza da parte delle Province ad assumere il ruolo di coordinamento e di raccordo tra gli enti locali e le Regioni, grazie a 18 progetti d'area realizzati m tutta la Penisola. I progetti riguardano: Udine, Como (Isola Comacina), Bergamo (Orobie Bergamasche), Rimini, Ravenna (rete museale), Parma, Bologna (Valle del Reno), Pisa, Arezzo, Pesaro-Urbino (Appennino centrale), Perugia (area nord di Perugia, aree terremotate), Roma (area litorale nord, area Castelli Romani, area monti Prenestini), Frosinone (Sistema museale), Teramo, Avellino, Lecce (Parco dei Trulli), Cosenza e Cagliari (sistema museale e circuito teatrale).

Le attività. Per quanto riguarda le attività, le Province spaziano ormai su diversi fronti. Le iniziative realizzate riguardano principalmente: eventi musicali, mostre, spettacoli teatrali di richiamo e valorizzazione delle biblioteche e della lettura. Nella gestione degli altri servizi pubblici locali il ruolo prevalente è in gener giocato dai Comuni come proprietari delle aziende, ma per il turismo culturale stanno affermandosi anche tendenze differenti. Le esternalizzazioni frequentemente sfruttano economie di scala integrando aree geografiche e soggetti fornitori di servizi. In questa graduale espansione degli ambiti di riferimento del turismo (effettuato, per esempio, attraverso le card tunstiche e le convenzioni con gli operatori), le Province arrivano a giocare un ruolo importante, ponendosi spesso come punto di raccordo e coordinamento rispetto a una miriade di Comuni (spesso medio-piccoli).
Il tema della gestione finisce quindi con l'intrecciarsi strettamente con quello del decentramento amministrativo e della suddivisione delle risorse, aspetto particolarmente rilevante alla luce dei tagli ai trasferimenti operati con la Finanziaria.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news