LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. Le Cento chiese: progetto finito nel nulla
Stefano Miliani
Unit, 4 novembre 2004

C' un vero giallo, tra le chiese di Roma. Riguarda un progetto di catalogare in forma digitale le opere d'arte, dal Mos di Michelangelo ai candelabri, i volumi e i registri storici delle chiese della capitale ma che s' incagliato. Il lavoro stato battezzato lldefonso Rea. Le cento chiese della Diocesi di Roma e gli ingredienti del mistero ci sono tutti: saltata fuori addirittura una microspia in un'auto, con relativa denuncia alla Procura di Roma perch non stata collocata dall'autorit giudiziaria e quindi si configura un reato, e un esposto affinch la magistratura sequestri tutti gli atti della "vicnda a titolo cautelativo. Ad aver presentato gli esposti la Fondazione culturale capitolina Paolo di Tarso che ha stipulato una convenzione con la Diocesi di Roma, ha avuto l'assenso di pi ministeri, si sente parte lesa e vuole sapere cos' accaduto. E siccome c' da far chiarezza, il deputato della Margherita Paolo Gentiloni presenta oggi al ministro Urbani un'interrogazione parlamentare d'urgenza per sapere che fine ha fatto l'intera faccenda. E il ministro dovr dare chiarimenti, visto il finariziamento pubblico: otto milioni 320 mila euro di cui 2 milioni e 277 mila per la prima fase dell'iniziativa, a Roma, il resto per una seconda parte che deve estendersi alle diocesi del Piemonte, del Molise e di Lucca.
A questo punto sar bene descrivere questo lldefonso Rea (era un abate di Montecassino del dopoguerra). Nell'aprile 2003 la fondazione romana presenta il programma al ministro per l'innovazione e le tecnologie Lucio Stanca e al suo collega ai Beni culturali Urbani. Si tratta, spiega il responsabile dell'area progetti della fondazione Fabio Gallo, non di fare l'inventario di tutto quanto c' nelle chiese ma di documentare, e poi mettere a disposizione su internet, quanto c' di artisticamente e storicamente rilevante. Inclusi codici miniati, partiture musicali, manoscritti. Un progetto biennale che sarebbe stato inimmaginabile senza l'accordo con la diocesi, e che prevede di impiegare 321 giovani storici dell'arte, puntualizza Gallo. Tra i soci fondatori figura monsignor Renzo Giuliano, parroco pro-tempore di Santa Maria degli Angeli, autorizzato il 3 maggio dal cardinal Ruini. II 29 luglio 2003 il comitato dei ministri del Governo per la societ dell'informazione presieduto da Stanca le approva all'interno di un Progetto sviluppo del network turistico culturale. Nel frattempo anche la direzione dei beni librari del dicastero acconsente: c' un appunto per il capo di gabinetto del ministro (quindi il destinatario Turetta, oggi direttore regionale dei beni culturali del Piemonte) del 4 maggio 2004 in cui scritto che si ritiene di dover finanziare l'iniziativa anche perch la Fondazione possiede professionalit e competenze specializzate.
Arriva il 1 giugno e alla conferenza stampa, convocata dopo aver spedito mille inviti che ci hanno pure rimborsato dal ministero non si presenta nessuno, dice Gallo. Eppure il 2 luglio viene firmato il decreto per cofinanziare il progetto e don Renzo lo apprende via mail dall'ingegner Pelosi, capo dipartimento Innovazione e tecnologie, il quale si felicita perch ritiene l'iniziativa di notevole rilievo culturale e scientifico. La Corte dei conti non trova nulla da eccepire quindi tutto pare filare liscio. Salvo che per quell'assenza alla conferenza stampa. Poi sono spariti - chiede Gallo - Perch non hanno scritto nulla in merito? Perch non ci hanno mai risposto? Cos' successo? Dove sono i soldi? C' forse qualcun altro interessato a eseguire il progetto delle "Cento chiese"?. Per saperlo la Fondazione si rivolta alla magistratura con i due esposti, presentati a ottobre. Ma vogliamo anche sapere chi e perch ha messo la microspia nell'auto della Fondazione - continua Gallo - L'abbiamo scoperta casualmente, durante un lavaggio, nascosta tra il posto di guida e quello vicino.
Intanto un comunicato del vicariato lanciato ieri afferma di aver da tempo significato nelle sedi competenti il proprio non interesse al problema in oggetto e pertanto non ha avanzato e non avanza alcuna contestazione al ministero. Dunque la diocesi di Roma sulla carta se ne tira fuori. Ricordo che nessuno, e nessun ente ecclesiastico, legittimato a parlare a nome della Fondazione Paolo di Tarso e quindi non pu mandare a monte alcun accordo scritto, firmato e autorizzato - ribatte Gallo -Ora la magistratura che ha tutta la documentazione che pu fare chiarezza.



news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news