LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Alto Adige. Sfiducia a Bondi, si tratta. L'Svp: spostare anche l'Alpino
Marco Angelucci
Corriere dellAlto Adige 26/1/2011

BOLZANO L'Svp giudica insufficiente l'apertura del ministro Bondi alza il prezzo per votare la fiducia ma il centrodestra locale si mette di traverso. L'invito: spostare anche il monumento all'Alpino.
Monumenti, trattative a ritmo serrato. Cicchitto tenta la mediazione. Brugger: Non bastano promesse generiche. Oggi il voto Fiducia a Bondi, la Volkspartei alza il prezzo Thaler: spostare anche l'Alpino. Altol di Holzmann. Spagnolli: il governo cala le brache
BOLZANO L'Svp giudica insufficiente l'apertura del ministro Bondi alza il prezzo per votare la fiducia ma il centrodestra locale si mette di traverso. Pur condividendo parte delle richieste dell'Svp, il deputato Giorgio Holzmann ha fatto avere una nota al ministro della cultura in cui fissa qualche paletto. Giusto riaprire il monumento alla Vittoria e anche la cripta sottostante ma a determinate condizioni mette in chiaro Holzmann che esclude categoricamente la possibilit di spostare l'Alpino di Brunico e il Duce di piazza Tribunale. Il ministro non ceder assicura Holzmann. Se Svp e Pdl troveranno un'intesa sul destino dei monumenti fascisti sarebbe la fine di un'epoca. Dopo lo storico accordo sui cartelli di montagna Svp e centrodestra romano sono vicini come non mai ad un'intesa per depotenziare quei simboli che tanti sudtirolesi continuano a considerare offensivi. La Stella Alpina ha posto le sue condizioni e Bondi, che ha disperato bisogno dei voti Svp per salvare la poltrona, ha assicurato che sul Monumento alla Vittoria verranno adottate solo soluzioni condivise. Il dialogo sembrava ben avviato ma nel primo pomeriggio arrivata la sorpresa con la conferenza dei capigruppo che ha anticipato ad oggi la discussione della mozione di sfiducia a Bondi. Per trovare un'intesa ci sono solo poche ore. Nelle trattative, che proseguono a ritmo frenetico, si inserita anche la senatrice Helga Thaler Ausserhofer che torna a chiedere lo spostamento del monumento all'Alpino di Brunico. Venga esposto in una caserma, la proposta condivisa dal comune e dagli alpini sottolinea la senatrice pusterese. La lettera di Bondi spiega il deputato Svp Siegfried Brugger sicuramente un passo avanti ma non sufficiente per votare la fiducia. Nel corso della giornata Brugger ha avuti diversi contatti telefonici con Bondi e con il capogruppo del Pdl alla Camera Fabrizio Cicchitto che ha preso in mano le trattative. Non so se riusciremo ad arrivare ad un'intesa ma senz'altro sarebbe un accordo storico. Sono anni che sulla questione dei monumenti fascisti non facciamo passi avanti. Da parte nostra insiste Brugger c' tutta la disponibilit a discutere ma al momento non c' ancora nessun accordo e non so se ci potr mai essere. L'atteggiamento del governo, che appare pronto a tutto pur di guadagnarsi i favori e i voti della Stella alpina, infastidisce non poco il sindaco di Bolzano Luigi Spagnolli che si vede scavalcato. Se il ministro cala le brache per guadagnarsi un pugno di voti e restare attaccato alla poltrona, dimostra la sua pochezza. Io non ho preclusioni su possibili soluzioni, perfino sullo spostamento del bassorilievo. Per l'unica via raggiungere un accordo dal basso, qui a Bolzano, accettato da tutte le parti in causa. Il dialogo in questo senso gi avviato ma se Bondi cala provvedimenti dall'alto la citt non capirebbe. Voglio proprio vedere se il Pdl, che dice sempre di difendere gli interessi degli italiani, caler le brache fino a questo punto. Il centrodestra locale guarda con sospetto le trattative tra Svp e Bondi tanto che il deputato Giorgio Holzmann ha contattato personalmente il ministro per fissare qualche paletto. Sono convinto che il ministro non accetter tutte le richieste dell'Svp. E giusto riaprire di giorno il monumento e la cripta sottostante. Di notte per, visti gli attentati del passato, il Monumento dovrebbe rimanere chiuso. Un museo del fascismo aggiunge rischierebbe di essere motivo di divisione, meglio museo sulla prima guerra mondiale in cui si commemorano le vittime di tutti. Secco no invece allo spostamento del Duce di piazza del Tribunale e dell'Alpino di Brunico. I monumenti conclude Holzmann non fanno male a nessuno.



news

10-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news