LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. «Badia, i fondi non ci sono»
Fabrizio Morviducci
Nazione - Firenze 29/12/2010

Sindaco e priore hanno incontrato giorni fa la soprintendenza

«Riunificare la Badia. Ora o mai più”. Il sindaco Gheri ha rilanciato, all'indomani del pesante danneggiamento subito dalla chiesa abbaziale, quello che è diventato uno dei suoi obiettivi principali per quanto riguarda la promozione culturale sul territorio. Purtroppo la politica ha disatteso completamente tutte le promesse fatte. I milioni di euro promessi dal ministro Rutelli prima, da Matteo Renzi come presidente della Provincia. dal ministro Bondi come ultimo anello di questa catena, sembrano volatilizzati. E ora si deve ripartire da zero, puntando magari su nuove soluzioni. Di sicuro c'è una fondazione per la rinascita della Badia che può servire come soggetto riunificatore. «Sui fondi però - ha detto il sindaco Gheri - sappiamo dopo tutto questo tempo che quelli di origine pubblica non sono più disponibili. Occorre ripartire da zero, e creare altre strade. La riunificazione della Badia è uno dei nostri obiettivi prioritari nella promozione culturale, vedremo se lavorando in questa direzione sarà possibile arrivare a concreti77are qualcosa». La scorsa settimana c'è stato in soprintendenza a Firenze un incontro tra delegati ministeriali, il sindaco e il priore della Badia, don Carlo Maurizi. Un incontro molto interlocutorio. Intanto la parte privata soffre' il passare del tempo. Un tempo inesorabile che rischia di compromettere le strutture in maniera irreparabile. E' folle pensare che un bene di questo valore, arrivato praticamente intatto fino ai nostri giorni, non sia valorizzato dal pubblico, che potrebbe trasformarlo in polo museale e culturale di grandissimo appeal. Intanto riguardo al danneggiamento dell'altro giorno, proseguono le indagini dei carabinieri di Badia a Settimo. Secondo una prima ipotesi investigativa il telone potrebbe aver preso il volo da un cantiere nella zona. I militari stanno ascoltando le testimonianze di alcuni residenti, e setacciando i cantieri della piana per capire chi può aver fasciato le impalcature con quel tipo particolare di tessuto non tessuto. Una trama impalpabile, ma resistentissima, che ha permesso al vento di impossessarsene e strapparla della sua sede fino ad arrivare al pennone del campanile della Badia, sradicarlo di netto facendolo precipitare sul tetto della chiesa che è stato sfondato.



news

28-08-2021
Allarme Archivio Centrale dello Stato. La petizione disponibile su change.org

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

Archivio news