LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA Architetti in prima linea per adottare una chiesa
LA SICILIA Sabato 11 Dicembre 2010 Catania (Provincia), pagina 52


L'originale iniziativa stata illustrata nella Galleria di arte moderna della parrocchia di S. Barbara



L'Italia possiede il pi ampio patrimonio culturale a livello mondiale, con oltre 3.400 musei, 2.100 aree e parchi archeologici e 43 siti Unesco. Un patrimonio dell'Umanit che spesso viene poco valorizzato, trascurato e talvolta anche dimenticato. Conservare, valorizzare e promuovere i beni architettonici catanesi la sfida lanciata dall'Ordine degli Architetti di Catania e dalla sua Fondazione, presieduti rispettivamente da Luigi Longhitano e Carlotta Reitano.
In occasione del Consiglio direttivo in esterna - organizzato a Patern, all'interno della Galleria d'arte moderna (Gam) della parrocchia di Santa Barbara - il presidente Longhitano, sostenuto dagli altri rappresentanti della categoria, ha voluto che l'idea "Ogni architetto adotta una chiesa", nata oltre un anno addietro, diventasse realt e ancor prima motivo di confronto. Nella sala del Gam - che ospita la rassegna d'arte "Fabbriche del divino", esponendo i progetti dedicati al ricco patrimonio e alle esperienze realizzate dagli architetti catanesi dai primi del '900 ad oggi - si parlato di dovere e amore degli architetti verso un patrimonio che bene indiscusso dell'umanit: Dovere verso il patrimonio architettonico di cui l'architetto il soggetto primario - afferma Longhitano - l'adozione di una chiesa un gesto essenzialmente d'amore: il restauro filologico e scientifico pu riportare alla luce profonde ricchezze, sconosciute a molti. E di certo Catania e provincia sono una vera fucna di ricchezze. Nell'Arcidiocesi etnea, che comprende anche le Diocesi di Acireale e Caltagirone, si contano oltre 600 chiese (parrocchiali, rettorie e annesse). Circa 256 quelle nel capoluogo catanese, almeno secondo l'ultimo censimento realizzato dall'Arcidiocesi stessa. E proprio a padre Carmelo Signorello, direttore dell'ufficio dei Beni culturali e Ambientali dell'Arcidiocesi - accompagnato dal parroco del S.S. Salvatore Antonino Tomasello, dal parroco della chiesa Madre di Patern Salvatore Al e dai parroci della chiesa di Santa Barbara, Antonio Pennisi e Salvo Magr - stata consegnata la bozza di un protocollo che attesta l'impegno degli architetti a prendersi cura dei beni architettonici ecclesiastici, gratuitamente. "591 chiese per 591 architetti - ha proseguito Longhitano - perch non possibile assistere inermi allo sgretolamento dei beni storici e culturali. L'idea di valorizzare e monitorare il patrimonio ecclesiastico attraverso il lavoro dell'architetto, che tra i suoi compiti annovera anche quello della divulgazione della cultura. Abbiamo deciso di consegnare il documento a padre Signorello durante le celebrazioni dedicate a Santa Barbara, protettrice del nostro Ordine.


11/12/2010



news

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

21-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 agosto 2019

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news