LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BOLOGNA - Povero Ibc se anche la Regione taglia la cultura
MARIA GIUSEPPINA MUZZARELLI
SABATO, 20 NOVEMBRE 2010 LA REPUBBLICA - Bologna




Spiacente di dover smentire il ministro Tremonti: non mica vero che la cultura non si mangia, noi ce la stiamo mangiando. La tavola su cui servito il pasto il bilancio regionale di previsione 2011 che azzera gli investimenti per lIstituto dei Beni Culturali. Qualche osservazione, preoccupata e per nulla ottimista, sul merito e sul metodo e cio sul piatto e sul com servito.
Il merito, cio il piatto: la vita di biblioteche, di musei, di presidi della cultura e della consapevolezza critica, di luoghi per la conservazione dei nostri Beni Culturali, per i quali siamo ammirati nel mondo. Il merito il futuro della conoscenza e consapevolezza dei nostri figli che ci stupiamo se poco o nulla sanno dellItalia unita che presto celebreremo. Dove dovrebbero averlo appreso? Nelle scuole continuamente umiliate (anche se, va detto, sostenute dal concreto impegno della nostra Regione) o nelle biblioteche considerate un costo e uno strumento rinunciabile? Sul piatto c il passato, da mangiare in un boccone, tanto passato, ma in realt c il futuro compromesso dai morsi coi quali facciamo a brani la cultura. Non la pensarono cos uomini e donne che costruirono lItalia unita anche grazie a un esercito di maestri e maestre, n quanti, come Bobbio, vollero nel dopoguerra aprire biblioteche ovunque.
Il metodo, vale a dire il modo con il quale il piatto portato a tavola: senza dirlo. Nessuno osa affermare che la cultura non serve, tutti addosso a Tremonti che proclama che con la cultura non si mangia o a Bondi che non ha vigilato su Pompei. Nei fatti si umilia con imbarazzanti ristrettezze chi si occupa di Beni culturali. Tanto varrebbe dire che lIstituto per i Beni culturali da domani non c pi e almeno risparmieremmo i soldi dellaffitto della sede. Tanto varrebbe dire che ce lo siamo mangiati lIstituto e non certo perch era lultima briciola di cui cibarsi prima di soccombere ma perch la cultura lultimo o quasi degli interessi. Se cos non fosse ogni razionalizzazione (necessaria!), ogni taglio (pur necessario) sarebbe accompagnato da un progetto dichiarato, da un coinvolgimento di forze e di idee, da un appello a fare di pi e meglio con quello che c.
Come nelle finanziarie si rispecchiano i disegni politici, cos in questo bilancio di previsione si svela il pensiero sulla cultura. Vi si annuncia una abbuffata triste, una cannibalizzazione che ciber momentaneamente e insalubremente i giovani lasciandoli apparentemente sazi ma effettivamente e drammaticamente vuoti. Poco importa se poi in futuri assestamenti una piccola porzione verr risparmiata. Lidea passata: la cultura si mangia, il pasto servito, il conto lo pagheranno le generazioni future.
(lautrice docente di Storia medievale)



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news