LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

POMPEI - Tagli e poteri, i Soprintendenti sfidano Bondi. Lettera firmata da 17 dirigenti: Basta effetti mediatici.
GATY SEPE
IL MATTINO 17 novembre 2010

La replica: iniziativa gravissima. Tra i ribelli la Papadopolus alla guida del sito di Pompei. Gelmini contro il finiano Granata.

Per giorni e giorni sono stati zitti e buoni. Nemmeno una parola quando li si accusati di non aver fatto manutenzione per decenni, di aver speso male i fondi in bilancio o di non averli spesi affatto. Nessun commento anche quando gli si detto che per salvare l'immenso patrimonio archeologico del nostro Paese bisognava affiancargli comitati di saggi e supermanager. Ieri, per, i soprintendenti sono sbottati: in 17 hanno firmato una lettera al ministro chiedendo di mettere fine alla cultura dell'emergenza e di concentrarsi sulla manutenzione ordinaria e straordinaria e accusandolo di aver fatto della salvaguardia della cultura un concetto mediatico. Una lettera che Bondi ha dichiarato gravissima. Alla fine, dunque, lo scontro diplomaticamente evitato fin dal giorno del crollo della Schola Armaturarum di Pompei si consumato. E tutti insieme, i soprintendenti - sembrerebbe mancare solo Luigi Malnati, che dal 2 dicembre sostituir Stefano De Caro alla direzione generale per le antichit - sono partiti all'attacco del ministro. Che davanti alla piramide di pietre di via dell'Abbondanza aveva subito ribadito di non avere responsabilit nel crollo mentre sottolineava la loro mancanza di competenze manageriali. I soprintendenti replicano sottolineando i pesanti tagli che soprattutto a partire dalle leggi degli ultimi anni, hanno aggredito e ridotto un bilancio complessivo gi inadeguato. Tagli accompagnati da riduzioni del personale e blocco delle assunzioni, compresi i tecnici di alta qualificazione - fanno notare i 17 - nonch, dal contestuale appesantimento di normative e procedure di spesa. In calce alla lettera c' anche la firma di Jeannette Padopoulos da un mese, e soltanto per un altro mese alla guida di Pompei, dopo un altro soprintendente ad interim succeduto al commissario governativo. Pompei, scrivono i soprintendenti, il caso emblematico dove l'incidenza dei tagli ha prodotto i suoi effetti insieme alla decisione di commissariare il sito archeologico con figure professionali diverse dai tecnici specializzati. I diciassette funzionari ammettono, certo, che nelle soprintendenze c' un problema di spesa, che l'introduzione delle direzioni regionali non ha risolto. Ma criticano i commissariamenti, che non comportano necessariamente un incremento della managerialit tanto pi - precisano - se disgiunta dalla tecnicit. ora che la cultura dell'emergenza ceda il passo a quella della manutenzione, ordinaria e straordinaria, a cura delle strutture e degli staff tecnico-scientifici che quei monumenti, quei siti, quei musei conoscono e tutelano concludono nella lettera, mentre chiedono un miglioramento dell'attivit di tutela nel suo complesso, che non esautori i dirigenti tecnici del Ministero, ma ne ascolti le difficolt e le proposte. Per il ministro si tratta di una presa di posizione gravissima. In primo luogo perch - spiega Bondi - alimenta e cerca di accreditare la convinzione di una responsabilit politica nel cedimento di una ricostruzione in cemento armato a Pompei; in secondo luogo perch i fondi a Pompei ci sono sempre stati ed mancata la capacit di spenderli in maniera adeguata; infine perch i commissari hanno sempre operato in totale sintonia con i soprintendenti. Fabio Granata (Fli) ha definito Bondi il peggior ministro di sempre che solo la crisi di governo salver dalla sfiducia individuale. Dal Pd, Giovanna Melandri si augura che Bondi si dimetta mentre il responsabile cultura Matteo Orfini applaude. Nel Pdl, a far quadrato in difesa del ministro Maria Stella Gelmini, Gaetano Quagliarella, Daniele Capezzone.



news

24-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news