LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Brescia romana. Primo passo verso la realizzazione di una vasta area monumentale.
Brescia oggi 21/10/2010

Teatro? Ad oggi niente fondi
Capitolium, dal restauro al maxipercorso archeologico

Terminato il recupero delle alzate ottocentesche e delle tre celle A disposizione da ministero e Loggia un milione 250 mila euro Angela Dessi Un primo tassello del grande progetto che riporter in vita l'area archeologica del Capitolium, un primo passo verso la realizzazione di una estesa zona monumentale che da piazza del Foro si snoder lungo tutta via Musei, da Palazzo Martinengo a Santa Giulia e San Salvatore. Cos stato presentato ieri il restauro dei pavimenti e delle alzate ottocentesche delle tre celle del tempio Capitolino, un restauro avviato nell'aprile del 2009, ora giunto al traguardo. un caso esemplare di sinergia tra Ministero e Comune, una sinergia volta non solo a rispettare le tempistiche ma anche a spendere bene i soldi dei contribuenti, pensando da un lato al restauro e alla conservazione dei siti e dall'altro alla valorizzazione degli stessi dice Cristina Ambrosini della direzione regionale per i Beni culturali e paesaggistici. La cifra messa sul piatto non da poco: in occasione dell' accordo siglato alla fine del 2008 il Ministero dei Beni Culturali ha messo a disposizione un milione e il Comune di Brescia 250 mila euro. Della somma complessiva, 300 mila euro (equamente divisi trai due enti) sono stati spesi proprio per la sistemazione delle aule. La somma restante andr a coprire le spese per l'ultimazione degli scavi che dovrebbero concludersi nella primavera del 2011 e consentire la riapertura del sito entro l'estate. Ma il Ministero e il Comune guardano ancora pi avanti. Se l'assessore alla Cultura Andrea Arcai mette l'accento sull'inclusione dell'area archeologica del Capitolium nel pi ampio progetto Unesco, l'assessore ai Lavori pubblici Mario Labolani contestualizza l'intervento nel diffuso impegno della Giunta per il recupero di porzioni storiche della citt - da Palazzo Avogrado (dove proprio ieri si svolto un sopralluogo con i rappresentanti della Soprintendenza per individuare possibili soluzioni di recupero) ai vecchi palazzi di giustizia - mentre il direttore della Soprintendenza dei beni archeologici della Lombardia Fili Rossi parla di un percorso "in progress" con la creazione di passaggi pedonali nella zona dove sono in atto gli scavi e la musealizzazione delle tre celle. L'obiettivo rendere nuovamente fruibile tutta l'area, creando anche delle zone informative e didattiche spiega Filli Rossi chiarendo come l'aula orientale potrebbe essere utilizzata come zona informativa mentre le altre due farebbero mostra di s all'interno di un percorso arredato con oggetti provenienti dagli stessi ambienti. Ne dettaglio, il restauro della pavimentazione in sectile delle aule del Capitolium ha visto un'accurata pulitura delle lastre posizionate in sequenze quadrangolari, rettangolari e a scacchiera, con il ripristino dei colori dei marmi originali ed un effetto di grande sobriet che trova corrispondenza nel pavimento della basilica romana a conclusione del Foro. Da segnalare il ritrovamento di alcune testimonianze dei restauri precedenti: durante i lavori sono state individuate alcune sigle che evidenziavano la corrispondenza delle lastre utile per comporle nel modo corretto. Di un restauro improntato al recupero della sistemazione ottocentesca e delle cromie originali parla invece la responsabile del settore edilizia monumentale del Comune Paola Faroni per gli alzati ottocenteschi e la collezione lapidaria delle celle, evidenziando l'importanza della collezione epigrafica seconda solo a quelle di Roma e Aquileia. In alto mare invece il restauro del teatro, non compreso nei lavori e per il quale ad oggi non ci sarebbero i fondi.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news