LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia. La soprintendente Renata Codello: Da noi le norme sono gi restrittive
Gazzettino - Venezia 5/10/2010

Ben vengano nuovi criteri, ma in altre citt peggio
Orsoni: Eni, esempio di sobriet

Ben vengano nuovi criteri che ci aiutino a fare di pi e meglio. Ogni indicazione sar ovviamente rispettata, ma a Venezia adottiamo parametri gi molto restrittivi rispetto ad altre citt come Roma e Firenze. La soprintendente ai Beni architettonici di Venezia, Renata Codello accoglie con favore l'annuncio del ministro Sandro Bondi sull'individuazione di criteri pi coerenti e adeguati per la pubblicit sui monumenti, ma replica con puntiglio all'appello dei direttori dei principali musei del mondo contro i cartelloni su Palazzo Ducale e sul Ponte dei Sospiri. A chi come loro torna a polemizzare su Venezia "deturpata" dai pannelli pubblicitari su chiese e palazzi storici, la soprintendente ricorda infatti non solo che i finanziamenti degli sponsor coprono ogni anno circa il 78-80 per cento del costo dei restauri, ma che Venezia presta gi la massima attenzione per ridurne l'impatto, per esempio imponendo che all'immagine pubblicitaria faccia da sfondo la gigantografia della facciata coperta. Renata Codello ci tiene ad elencare tutti i criteri che Venezia ha deciso di adottare, anche se non sono previsti dall'attuale normativa: A differenza di Roma e Firenze, noi escludiamo l'affissione sugli edifici privati - precisa - Inoltre sui manifesti non possono comparire bambini o donne discinte, mentre per i pannelli destinati alle chiese e ai monumenti dell'area marciana consultiamo sempre preventivamente la Curia. Proprio recentemente - ricorda per esempio la soprintendente - stata bocciata la pubblicit di una nota griffe di moda con l'attrice americana Julianne Moore in versione os su Palazzo Ducale, perch giudicata inadeguata per Piazza San Marco e la vicina basilica. Il risultato di tutto questo che a Venezia sono solo sei i monumenti "impachettati", mentre a Roma e Firenze gli edaci storici coperti da maxi-poster sono molti di pi. Senza dimenticare che nel 2010 dal Ministero sono stati destinati circa 300 mila euro per i restauri di cui una citt come Venezia ha continuamente bisogno, mentre i finanziamenti degli sponsor sono pi del triplo: in media un milione di euro ogni anno: La pubblicit sui monumenti resta un tema importante su cui si pu crescere ancora molto sia in termini di risorse che di qualit - conclude la soprintendente di Venezia - Qualcosa di nuovo sta gi maturando: stiamo infatti esaminando la proposta di una ditta di illuminazione a basso consumo che prevede un sistema di luci sotto i teloni per vedere in trasparenza la facciata coperta.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news