LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ARTE VIOLATA : emergenza danni e furti in Campania
Paola Perez
Domenica 26 Settembre 2004


--------------------------------------------------------------------------------

Turisti sotto scorta lungo i percorsi ad alto rischio scippi, rapine e atti di vandalismo: il piano messo a punto dal prefetto Renato Profili con lassessore comunale Nicola Oddati, che prevede il potenziamento della sorveglianza su cinque itinerari (stazione centrale-centro direzionale, piazza Municipio-Decumani, via Partenope-Posillipo, San Martino-Vomero, Capodimonte-Capodichino), promette sicurezza a chi visita la nostra citt. Resta per da risolvere un piccolo problema.

Mentre gli uomini in divisa fanno la guardia ai visitatori, chi tutela il nostro tesoro darte, cultura e storia?

I carabinieri sono riusciti a recuperare lEcce homo, busto in terracotta del 700 rubato a met agosto in unedicola votiva di via Costantinopoli.


Ma nelle mani di mercanti senza scrupoli ci sono ancora molte opere di pregio, e molte altre rischiano di fare la stessa fine.

Sulla base di queste considerazioni la Soprintendenza ha deciso di rispolverare un vecchio progetto - condiviso, approvato e mai finanziato - per la salvaguardia dei monumenti pi indifesi: i luoghi di culto.

La sorveglianza di 500 siti cittadini e altri 400 disseminati in diverse localit della provincia (per il 60 per cento chiusi al pubblico o aperti solo in circostanze eccezionali) sarebbe affidata a una squadra di trenta volontari formati per la conservazione dei beni culturali.

Un gruppo di archivisti si occuperebbe, poi, di catalogare su cd-rom tutto ci che si trova nelle chiese e nelle cappelle private, dai capolavori fino al pi insignificante degli arredi.

Sulla carta il ragionamento fila liscio.

Vigilanza assidua e schedatura a tappeto, quale ricetta migliore per blindare i nostri tesori dimenticati?

La linea di confine tra ipotesi e realt aspetta solo di essere riempita con 500mila euro. Una cifra non modesta, ma nemmeno esorbitante, che si spera di recuperare accedendo ai fondi dei piani sicurezza sostenuti dal ministero dellInterno.


Seguendo questo stesso percorso, la Regione ha potuto destinare tre milioni di euro alle attivit di recupero per i minori a rischio: e chiss che non si riesca a fotocopiare loperazione ritagliandola su misura per le opere darte.


Il progetto porta la firma della Vo.B.C.As., associazione di volontariato attiva dal 97 nel settore dei beni culturali, forte di una lunga esperienza nei luoghi di culto e nelle biblioteche ecclesiastiche. La nostra proposta - spiega il segretario organizzativo Renato Petra - fu trasmessa due anni fa alle soprintendenze, agli enti locali e ai carabinieri del nucleo tutela.

Il comando centrale dellArma espresse parere positivo e consigli alle istituzioni competenti per territorio di prenderla seriamente in considerazione. Finora non c stata la possibilit di accedere a un finanziamento, ma adesso pare si possa finalmente spalancare qualche porta.

Tant che la Soprintendenza ha convocato i responsabili dellassociazione per ridiscutere la questione: lincontro dovrebbe tenersi tra marted e mercoled.

Se il progetto (come si spera) dovesse andare in porto, le chiese napoletane avrebbero subito a disposizione un piccolo esercito di angeli custodi: sorveglianza assidua ma discreta, in collegamento costante via cellulare con le centrali operative della polizia e dei carabinieri, con un sistema di ronde a scacchiera.

Nellimpossibilit di mettere in campo un guardiano per ogni sito, perch ci vorrebbero quasi mille persone - continua Petra - abbiamo previsto che le squadre si spostino in continuazione da un luogo di culto allaltro, seguendo un programma che, naturalmente, dovrebbe essere top secret.

Meno immediati gli effetti del lavoro di schedatura su cd-rom, che si prevede di completare in tre anni: uno strumento utilissimo per interrompere i canali della ricettazione e mettere un freno alle imprese dei predoni darte.



news

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

16-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 agosto 2019

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news