LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA Una proposta di legge speciale per il rione di S.Lucia
LA SICILIA Sabato 25 Settembre 2010 Siracusa, pagina 43

isabella di bartolo
La rinascita della Borgata non pu partire senza il suo ripopolamento. Un sillogismo che alla base della proposta di legge firmata dal deputato regionale del Pd, Bruno Marziano, per l'istituzione di una legge ad hoc per il quartiere di Santa Lucia.
Non solo Ortigia, dunque. Ma anche l'area del Foro siracusano (a ridosso dei Villini) e del Borgo Sant'Antonio (dove si trova l'omonimo molo), oltre che il rione della Borgata, debbono essere considerati centro storico di Siracusa. E dunque avere Piani particolareggiati capaci di promuoverne la conservazione, la riqualificazione e la valorizzazione del patrimonio storico, monumentale, ambientale e archeologico. Oltre che il recupero edilizio con interventi di ristrutturazione, di manutenzione straordinaria di adeguamento e consolidamento antisismico e le eventuali sopra-elevazioni; la permanenza degli attuali abitanti e di quanti vogliono insediarvisi in misura non superiore a quelli censiti nel 1981.
Sono questi alcuni dei punti qualificanti del disegno di legge presentato all'Ars da Marziano. Per meglio comprendere la genesi e l'assetto urbanistico del Foro siracusano e della Borgata Santa Lucia - dice il deputato regionale del Pd - bisogna ripercorrere i tempi e le modalit che hanno portato all'antropizzazione delle due aree dopo la demolizione delle mura di cinta di Ortigia. Al momento dell'Unit d'Italia, Siracusa coincideva, sostanzialmente, con i confini dell'isola di Ortigia e contava poco meno di 20mila abitanti. Oggi nelle nuove zone di espansione della citt risiedono circa 95mila abitanti, mentre a Ortigia solamente 4.530 persone e nella vecchia Borgata Santa Lucia e nell'intera zona del Foro siracusano 16.594.
Marziano ha sottolineato anche come queste aree abbiano rilevanza non solo per il numero di residenti, ma anche per il valore storico e culturali dei propri edifici. Ma oggi il patrimonio edilizio della Borgata caratterizzato da un forte degrado - prosegue Marziano -, abitato da famiglie a basso reddito, da disoccupati o da immigrati extracomunitari. Le attivit commerciali languono; l'arredo urbano assolutamente inesistente; la piazza Santa Lucia in stato di abbandono; le catacombe non sono valorizzate come meriterebbero. Altri punti dolenti sono la sicurezza e il degrado sociale.
Con il piano particolareggiato - conclude l'ex presidente della Provincia - e dunque con la possibilit di ricevere contributi dal 30% al 70% per le ristrutturazioni questi quartieri, queste aree della citt potrebbero essere rilanciate come accaduto negli anni passati con Ortigia: oggi autentico gioiello.


25/09/2010



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news