LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE - Sos patrimonio comunale. Caccia agli sponsor privati
ERNESTO FERRARA
SABATO, 25 SETTEMBRE 2010 LA REPUBBLICA - - Firenze

I 400 mila euro a disposizione sono stati gi spesi: allarme per Porta al Prato e le Gualchiere


Chiese, mura storiche e conventi finiti i soldi per la manutenzione




Palazzo Vecchio, sos patrimonio. Decine di palazzi, chiese, conventi e vecchi mulini, ma anche monumenti, porte storiche, scalinate e mura di cinta, tutti beni sottoposti a tutela da parte delle Soprintendenze e fra i pezzi pi suggestivi del tesoro immobiliare del Comune di Firenze, sono messi a dura prova dalle ristrettezze di bilancio. I soldi per la manutenzione sia ordinaria che straordinaria stanziati per il 2010, circa 400 mila euro a disposizione dellufficio Belle arti, sono di fatto gi finiti. Ogni anno si fanno lavori programmati di ristrutturazione per diversi milioni di euro, attualmente sono in corso cantieri per 14 milioni dove la parte del leone la fanno lintervento delle Lepoldine di Santa Maria Novella. Ma sono le emergenze a preoccupare: i piccoli crolli, i calcinacci che si staccano, gli scalini dei sagrati che si sgretolano.
Se qualche emergenza si verificher dora in poi (durante linverno con il freddo e le piogge accade pi spesso), dove si troveranno i soldi? In qualche modo si far, si toglieranno denari da altre parti e gli interventi pi urgenti saranno comunque garantiti, tengono a dire i tecnici degli uffici. Ma rimane la realt dei fatti: che su un patrimonio fatto di decine di strutture di valore storico e spesso di rara bellezza ci si ritrova a poter intervenire solo per le urgenze impellenti, quando proprio non se ne pu fare a meno, e con mille difficolt. Negli uffici circolano stime dei soldi che servirebbero per la manutenzione straordinaria ogni anno: 500 mila euro a stare stretti, e ce ne sono 200 mila. La conseguenza che la logica della conservazione e della valorizzazione dei beni storici sottoposti a tutela in Palazzo Vecchio cede il passo a quella del restauro per ragioni emergenziali, peraltro ora messa a rischio dalla scarsit dei fondi per la manutenzione straordinaria. Altro non si pu fare, ci si rammarica negli uffici.
Ma quali sono i beni a rischio? Il sistema delle mura storiche della citt, che necessiterebbe di lavori corposi e non stimabili. Nelle ultime settimane i tecnici comunali sono intervenuti in viale Petrarca per un consolidamento. Anche a San Frediano nella zona dellex gasometro si dovrebbero fare dei lavori. Le porte, quella al Prato in primis, dove spesso si verificano piccoli distacchi di calcinacci e ora si dovuti intervenire con un ponteggio per staccare laffresco e portarlo in laboratorio per il restauro. Ma anche le porte di San Frediano e piazza Beccaria, come pure porta Romana, non sono messe bene. La passeggiata dei colli e le scalinate del Poggi che portano da San Niccol al piazzale Michelangelo necessiterebbero di lavori. Stessa musica per i monumenti allinterno del parco delle Cascine, per chiese e conventi spesso dimenticati, per sagrati come quello di Santo Spirito (dove partono a fine mese i lavori di ripavimentazione della piazza). Anche in diversi palazzi storici sparsi per il centro servirebbero lavori, come nelle ville spesso sedi di Quartiere. Preoccupano anche le condizioni delle Gualchiere di Remole, mulino del Trecento di propriet del Comune.
Ma cosa fare per risolvere la carenza cronica di fondi e uscire dallimpasse? Vietato sperare che tornino periodi di vacche grasse, lausterity ormai una prassi per i beni culturali, del resto non solo in Palazzo Vecchio. Per lanno prossimo si attendono anzi altri tagli da parte dello Stato dal momento che la manovra finanziaria porta via 1,5 miliardi di euro ai Comuni italiani sopra i 5 mila abitanti: la fetta fiorentina non ancora stabilita ma si parla di minori trasferimenti statali e regionali per 20-30 milioni su tutto il bilancio comunale. Semmai la caccia agli sponsor privati lultima spiaggia. Si cercano mecenati per il restauro delle torri della Zecca e di San Niccol. E per il restyling dei cortili al pian terreno di Palazzo Vecchio gi partita una richiesta di finanziamenti per 2 milioni di euro al Monte dei Paschi di Siena.



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news