LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TOSCANA - Prima i diritti, poi lestetica. Ascensore al Castello, il sindaco Cenni difende la collocazione
VENERD, 24 SETTEMBRE 2010 Pagina 2 - Prato IL TIRRENO






Ma il presidente Taiti critica la scelta della Soprintendenza

PRATO. Il sindaco Roberto Cenni chiude un occhio sullestetica e lascia aperto laltro che vede un intervento in favore dei disabili. Il presidente della Circoscrizione Centro, Massimo Taiti, un occhio non riesce proprio a chiuderlo. Lascensore installato allesterno del Castello dellImperatore per lui una bruttura pi unica che rara.
Labbattimento delle barriere architettoniche e la messa a punto dellelevatore al Castello dellImperatore, fatto seguendo le indicazioni della Sovrintendenza - ha detto il sindaco Cenni -, ha generato il manifestarsi di opinioni diverse, facendo perdere di vista quello che invece lobiettivo di ogni comunit civile. Ovvero garantire pari opportunit in tutti i campi, soprattutto di non discriminare alcuno. Credo che il vero sfregio e la grave deturpazione siano rappresentati dalla scarsa sensibilit e dalla carenza di attenzione verso chi costretto a vivere la citt in maniera disagiata. Penso alla cattiva cultura del parcheggio selvaggio specie sui marciapiedi e alla vasta giungla - nel settore pubblico e pi spesso in quello privato - delle barriere architettoniche.
Quanto a soluzioni diverse - ha proseguito il sindaco -, mi riferisco ad entrate cosiddette secondarie, esattamente quello che non vorrei per la nostra citt. Perch la testimonianza di una sensibilit non da nascondere, bens da guardare come segno di civilt e di non discriminazione.
Giusto, ma laccesso per i disabili in Duomo, facendo un esempio su tanti, posto lateralmente e non allingresso principale, proprio su indicazione della Soprintendenza. E nessuno si mai scandalizzato. Armonia estetica e diritti civili possono, se si vuole, procedere di pari passo.
Il progetto che sta cambiando permanentemente i connotati del Castello dellImperatore stato concepito dallultima amministrazione di centrosinistra - ricorda Taiti - Con il colpevole assenso della Soprintendenza competente. Beninteso il problema dellaccesso al monumento delle persone disabili andava certamente risolto. Quello che stato autorizzato, purtroppo, ha come risultato finale quello di sfregiare irreparabilmente uno dei simboli della citt. Qualche anno fa, al momento della costruzione della piattaforma, avevo presentato in Consiglio Comunale unapposita interrogazione allallora assessore ai Lavori Pubblici Enrico Giardi suggerendo lo studio di una soluzione che minimizzasse limpatto sullo storico Castello. Soluzione alternativa - prosegue Taiti - che, evidentemente, non stata presa in considerazione. Il risultato del progetto visivamente deprimente perch deturpa il bellissimo ingresso della costruzione federiciana non permettendo pi di goderne lassetto architettonico originario. Dispiace enormemente che la Soprintendenza abbia concesso il proprio nulla osta.
Personalmente - conclude Taiti - non ho lintenzione di arrendermi e, per quel che sar possibile, mi batter affinch possa essere reversibile lattuale sistemazione dellingresso al Castello dellImperatore.



news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news