LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA - Le mostre che verranno: arte, architettura e polemiche
FRANCESCA GIULIANI
VENERD, 24 SETTEMBRE 2010 LA REPUBBLICA - Roma




Sgarbi: "Questo spazio dovrebbe avere il coraggio di aprirsi a ci che non gli piace"

Il bilancio dei primi cento giorni e la prossima stagione nel museo di via Guido Reni


Qualcuno dice che sia stato facile: leffetto novit, il richiamo internazionale sono stati elementi grazie ai quali il Maxxi ha richiamato nei primi cento giorni di apertura 140 mila visitatori. Qualcuno aveva detto che il difficile sarebbe arrivato poi, nella routine, nella gestione di fondi minimi rispetto ad una macchina colossale. E cos i prossimi cento giorni, oggetto di un incontro con la stampa convocato dal presidente Pio Baldi insieme alle direttrici Anna Mattirolo e Margherita Guccione, con Mario Lolli Ghetti e Francesco Maria Giro per i Beni culturali, sono sembrati subito ispirati a un maggiore understatement, a iniziative meno clamorose di quanto possa essere stata, per esempio, la retrospettiva "Gino De Dominicis - LImmortale" (fino al 7 novembre) o comunque lallestimento di "Spazio", con la collezione del museo.
In arrivo c ora "A lezione con Carlo Scarpa", (dal 7 ottobre) piccola esposizione di disegni di architettura e "Pier Luigi Nervi - Architettura come sfida" a cura di Carlo Olmo, dal 15 dicembre. Mentre Bartolomeo Pietromarchi il curatore del Premio Italia Arte contemporanea (dal 4 dicembre) e Francesca Fabiani la curatrice di "Maxxi - Cantiere dautore. Racconto fotografico". Nelle stesse settimane, le "Storie dellarte", otto lezioni di arte contemporanea e "Lo spazio delle parole" incontri con i protagonisti di "Spazio".
Cos a bassa voce, centellinando le informazioni: sembra che, anzich di un museo, parliate della vita di un convento. Sembrate due priori con le badesse. Ma non va bene: larte contemporanea non parla sottovoce, urlata ed un disturbo perenne: la doccia fredda arriva da Vittorio Sgarbi, consulente del ministro Bondi per lArte contemporanea, seduto in prima fila e allopera in questi giorni sul suo progetto di Biennale darte "diffusa" sul territorio, per la quale avrebbe gradito la "location" del Museo di via Reni occupato invece, da marzo, dalla retrospettiva su Michelangelo Pistoletto.
Sgarbi, critico del progetto del Maxxi e dellarchitettura di Zaha Hadid da anni, si scaglia contro una sorta di "tirannide" che vede in circolazione sempre gli stessi artisti, promossi da quarantanni da critici ormai in pensione: Perch Pistoletto? Non c una cosa che si debba scoprire su questo artista, non c un motivo per cui la mostra su di lui che sta a Biella debba venire dal "curator at large" (ma che vuol dire?) Carlos Basualdo, un argentino che lavora Philadelphia. E poi questa non arte del XXI secolo. Replicano Baldi e Mattirolo: Non tanto ovvio che artisti come De Dominicis o Pistoletto siano conosciuti, rivendicando limportanza scientifica delle esposizioni e lapprezzamento del pubblico.
Sui conti: il Maxxi destinatario della met dei fondi del ministero per larte contemporanea (1 milione 200 mila euro); ma la cifra complessiva su cui pu far conto raggiunge i 10 milioni di euro, grazie agli sponsor e agli incassi del museo.



news

29-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 29 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news