LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BARI - Porto turistico di piazza Diaz s al progetto, il Pdl si astiene
VENERD, 24 SETTEMBRE 2010 LA REPUBBLICA - Bari





Approvazione in aula: guerra su un muro di quattro metri

La citt che cambia. La maggioranza ha difeso il piano presentato dallassessore allUrbanistica

I 300 posti auto per la struttura sarebbero ricavati nellarea di Pane e Pomodoro

Il porticciolo turistico sul lungomare Nazario Sauro costringe il consiglio comunale agli straordinari. Alla fine, per, il provvedimento ottiene il via libera (26 s del centrosinistra; 10 astenuti del centrodestra; contrario Massimo Posca). La seduta ricomincia esattamente dal punto in cui si era interrotta laltra sera, quando era venuto a mancare il numero legale. Lopposizione di centrodestra, con Giuseppe Loiacono, capogruppo della lista Simeone, ripropone la pregiudiziale gi sollevata da Massimo Posca. Il piano regolatore del porto vecchio - spiega Loiacono - non compatibile con il piano regolatore generale vigente perch prevede un intervento diverso rispetto a quello originario. Ci vorrebbe una variante al piano regolatore generale. Secondo Loiacono, i manufatti che dovrebbero supportare il porticciolo, fra cui un ponte, non sono compatibili con la configurazione di quella parte del lungomare. Siamo favorevoli alla realizzazione di un porticciolo turistico - conclude Loiacono - ma non nella zona fra piazza Diaz e Pane e Pomodoro. Il centrosinistra respinge leccezione e decide di andare avanti. Nel Pdl c chi, come il capogruppo Costantino Monteleone, alimenta il sospetto che sulloperazione abbiano gi messo gli occhi alcuni gruppi imprenditoriali (infatti, parla di possibile "fattore D", dove la D sarebbe a suo giudizio liniziale di una societ). Sul progetto ha espresso perplessit anche la Provincia. Il porticciolo - si legge nella nota dellamministrazione guidata da Francesco Schittulli - potr accogliere barche fino ad un massimo di undici metri, in quanto sprovvisto di fondali idonei ad ospitare barche di dimensioni pi grandi, che annualmente transitano da Bari per raggiungere mete turistiche, quali ad esempio, Grecia e Croazia. Il progetto prevederebbe la realizzazione di una barriera frangiflutti in cemento armato di ben quattro metri di altezza sul livello del mare, di fronte allex albergo delle Nazioni, alla stessa altezza del molo di SantAntonio. La barriera in cemento impedirebbe, pertanto, ai cittadini, cos come ai turisti, di poter volgere lo sguardo verso il mare e, da sud, sarebbe di ostacolo allo splendido scorcio panoramico sul borgo antico.
La maggioranza difende il progetto presentato dallassessore allUrbanistica, Elio Sannicandro. Dai banchi del centrosinistra, comunque, non mancano le proposte di modifica. Un emendamento, per esempio, impone che si torni in aula ogniqualvolta si dovr realizzare ciascuno dei manufatti previsti nel piano. Lobiettivo evitare un forte impatto ambientale: il centrodestra condivide. Il rischio inesistente, a giudizio dellassessore Sannicandro. Del resto, lassessorato allUrbanistica ha accolto il principale dei rilievi degli ambientalisti. I parcheggi interrati sotto la rotonda di piazza Diaz, previsti nel progetto originario, sono stati eliminati. I 300 posti auto a servizio del porto vecchio saranno ricavati nellarea di Pane e Pomodoro, collegata alla rotonda con il bus navetta. La variante soddisfa il centrosinistra, che anche per questo assicura il proprio sostegno al provvedimento.
Il confronto e i veleni sullurbanistica non si fermano per al porticciolo turistico. Lassemblea chiamata a dire lultima parola anche sul piano particolareggiato e sul piano di lottizzazione Marbella, dopo le controdeduzioni della Regione. Molto pi problematico, invece, il piano particolareggiato di Loseto: nella maggioranza c pi di un mal di pancia.
(r. lor.)



news

18-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 giugno 2019

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

Archivio news