LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LOMBARDIA - Il Museo di Mendrisio riapre dopo i restauri con una mostra della sua ricca collezione
CHIARA GATTI
GIOVED, 23 SETTEMBRE 2010 LA REPUBBLICA Milano


Occhio globale, cuore locale ecco larte del Canton Ticino



Quattro secoli di storia in 250 opere dal barocco allottocento fino allastrattismo


Una terra di mezzo. Questo stato il Ticino dellarte. Soprattutto fra Otto e Novecento quando, diviso fra lenergia degli umori espressionisti in arrivo dal nord e le folate daria calda, mediterranea che soffiavano da sud, vide i propri artisti mettere a registro un linguaggio riconoscibile, costantemente in bilico fra sogno e natura.
Lo racconta bene la mostra appena aperta al Museo darte di Mendrisio, che negli ambienti freschi di restauro dellantico convento dei Serviti snocciola 250 pezzi selezionati nel fondo di una collezione che ne comprende ben 2500. Il curatore Simone Soldini riuscito a trovare un bandolo nella matassa di immagini disseminate fra il Seicento e i giorni nostri, firmate da autori dotati tutti di grandi antenne tese verso ogni stimolo in circolo oltre confine, ma rigorosamente passato al vaglio di un forte attaccamento alla terra e alle tradizioni del luogo. Ne sono un esempio le opere darte sacra che aprono il percorso, siglate da maestri fedelissimi al copione iconografico dettato da Carlo Borromeo, nel segno di una controriforma cattolica qui particolarmente sentita data la vicinanza della "minaccia" protestante che calava dallalto sulla Svizzera italiana, e che un bellissimo stendardo con la Madonna del Rosario evoca nei simboli legati alla lotta contro leresia e nellapparizione di un sacro monte mariano eretto a difesa della fede.
Arricchita da lasciti e acquisizioni, la raccolta sfoggia i suoi pezzi migliori in ambito ottocentesco dove le opere ticinesi dialogano con i loro referenti internazionali; il caso dei paesaggi liquidi, accesi di "impressioni", tracciati da Ambrogio Preda che non teme il confronto con due piccoli capolavori, pieni di luce, di Corot e Signorini. Ma anche dei ritratti in bilico fra romanticismo e simbolismo di Filippo Franzoni, lo scapigliato di Locarno, che a Brera si confront con il vecchio Tallone (bello il volto esposto) prima di accostarsi al naturalismo istintivo di Grubicy, con vedute spazzolate dal vento. I disegni e le scene di genere di Pietro Chiesa, protagonista tout court dellarte ticinese di primo 900, strappano un applauso per il senso dintimit e amore per la terra che chiude la sezione dellanteguerra e lascia spazio ai rapporti pi complessi fra autori stressati dal dibattito moderno fra realismo e astrazione. Qui se la giocano nomi come Gonzato o Dobrzanski attratti dallacidume tedesco di Wiemken e Grosz (un disegno davvero scostumato); oppure Salati e Bolzani innamorati della scuola italiana di Sironi e Carr.
In una carrellata di pezzi che scorrono dal neocubismo allinformale, si approda agli esiti astratti condivisi da Huber e dal comasco Radice, oltre a una sala dedicata agli "ultimi naturalisti" con Morlotti testa di ponte fra la Lombardia e il Cantone.



news

17-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news