LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LOMBARDIA - Il Museo di Mendrisio riapre dopo i restauri con una mostra della sua ricca collezione
CHIARA GATTI
GIOVED, 23 SETTEMBRE 2010 LA REPUBBLICA Milano


Occhio globale, cuore locale ecco larte del Canton Ticino



Quattro secoli di storia in 250 opere dal barocco allottocento fino allastrattismo


Una terra di mezzo. Questo stato il Ticino dellarte. Soprattutto fra Otto e Novecento quando, diviso fra lenergia degli umori espressionisti in arrivo dal nord e le folate daria calda, mediterranea che soffiavano da sud, vide i propri artisti mettere a registro un linguaggio riconoscibile, costantemente in bilico fra sogno e natura.
Lo racconta bene la mostra appena aperta al Museo darte di Mendrisio, che negli ambienti freschi di restauro dellantico convento dei Serviti snocciola 250 pezzi selezionati nel fondo di una collezione che ne comprende ben 2500. Il curatore Simone Soldini riuscito a trovare un bandolo nella matassa di immagini disseminate fra il Seicento e i giorni nostri, firmate da autori dotati tutti di grandi antenne tese verso ogni stimolo in circolo oltre confine, ma rigorosamente passato al vaglio di un forte attaccamento alla terra e alle tradizioni del luogo. Ne sono un esempio le opere darte sacra che aprono il percorso, siglate da maestri fedelissimi al copione iconografico dettato da Carlo Borromeo, nel segno di una controriforma cattolica qui particolarmente sentita data la vicinanza della "minaccia" protestante che calava dallalto sulla Svizzera italiana, e che un bellissimo stendardo con la Madonna del Rosario evoca nei simboli legati alla lotta contro leresia e nellapparizione di un sacro monte mariano eretto a difesa della fede.
Arricchita da lasciti e acquisizioni, la raccolta sfoggia i suoi pezzi migliori in ambito ottocentesco dove le opere ticinesi dialogano con i loro referenti internazionali; il caso dei paesaggi liquidi, accesi di "impressioni", tracciati da Ambrogio Preda che non teme il confronto con due piccoli capolavori, pieni di luce, di Corot e Signorini. Ma anche dei ritratti in bilico fra romanticismo e simbolismo di Filippo Franzoni, lo scapigliato di Locarno, che a Brera si confront con il vecchio Tallone (bello il volto esposto) prima di accostarsi al naturalismo istintivo di Grubicy, con vedute spazzolate dal vento. I disegni e le scene di genere di Pietro Chiesa, protagonista tout court dellarte ticinese di primo 900, strappano un applauso per il senso dintimit e amore per la terra che chiude la sezione dellanteguerra e lascia spazio ai rapporti pi complessi fra autori stressati dal dibattito moderno fra realismo e astrazione. Qui se la giocano nomi come Gonzato o Dobrzanski attratti dallacidume tedesco di Wiemken e Grosz (un disegno davvero scostumato); oppure Salati e Bolzani innamorati della scuola italiana di Sironi e Carr.
In una carrellata di pezzi che scorrono dal neocubismo allinformale, si approda agli esiti astratti condivisi da Huber e dal comasco Radice, oltre a una sala dedicata agli "ultimi naturalisti" con Morlotti testa di ponte fra la Lombardia e il Cantone.



news

14-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 14 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news