LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TOSCANA - BUGGIANO. Un regolamento urbanistico che non favorisce lo sviluppo
MARTED, 17 AGOSTO 2010 IL TIRRENO - Montecatini



Il Pdl di Buggiano contesta il piano approvato dallamministrazione



Prosegue la polemica del Pdl sulle modalit dellultimo consiglio comunale e sul regolamento urbanistico approvato in quella sede.
Sul primo punto - scrive il vicecoordinatore Samuele Campioni - ribadiamo il nostro pi completo disappunto sulla metodologia usata per convocare i consigli, specie quando lo si fa a ridosso di un periodo feriale. Disappunto politico che trova conferma nella scarsa partecipazione alle sedute consiliari da parte della comunit. Sul caso, poi, il vicesindaco Taddei non potr non essersi accorto che alla seduta del 28 luglio, convocata allassurdo orario delle 17,30, tranne gli addetti ai lavori non cera praticamente nessuno. Risultato un poco contraddittorio per unamministrazione che si vanta di coinvolgere la cittadinanza. Inoltre sulla correttezza delliter che ha portato allapprovazione del regolamento, non abbiamo sollevato eccezioni, e quindi il vicesindaco se la canta e se la suona da solo.
Quindi lanalisi sul regolamento urbanistico. La posizione di aperto contrasto del Pdl, spiega Campioni, deriva da fatto che lo stesso ha una struttura generale che proviene da un piano regolatore vecchissimo che non risponde a criteri di mercato e di sviluppo attualmente sostenibili. La logica sottostante al regolamento quella di insistere solo con forti insediamenti abitativi, mentre non si prevede alcun tentativo per richiamare sul territorio elementi produttivi e commerciali per fornire agli abitanti opportunit di reddito. Si privilegia in sostanza il solo settore delledilizia privata per ovvi motivi. Non intendiamo schierarci n con gli ambientalisti a oltranza n con i colatori di cemento, ma nostra cultura, prima di prendere in considerazione una qualsiasi forma di espansione urbanistica, assicurarsi che essa abbia come ricaduta un incremento, almeno potenziale, della ricchezza e del benessere dellintera comunit. Che ente pubblico quello che privilegia un solo settore, peraltro oggi in stallo, e trascura gli altri?.
Nellurbanizzazione esclusivamente abitativa - chiude la nota - si riscontra che la comunit paesana, gi divisa in frazioni scollegate, ne soffre in fatto di identit. Si cancella, di fatto, il millenario costume che univa gli abitanti del comune dando luogo ad anonime residenze. A fronte di ci vorremmo ribadire la nostra ferma contrariet al regolamento urbanistico che, a nostro avviso, poggia su basi non condivisibili, muove da principi errati per raggiungere obiettivi di breve respiro. Tutto ci conduce ad una politica del territorio totalmente diversa da quella che il Pdl locale auspica. Ragion per cui non possiamo che dichiararci in aperto contrasto con lattuale amministrazione di centrosinistra sui temi principali per la vita di un Comune, vale a dire gestione del territorio e politica economico-finanziaria.



news

29-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 29 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news