LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il sogno del Moma italiano
A. Di Ge.
Il Manifesto, 15/09/2004

Sar il nostro Moma aveva detto poco tempo fa il sindaco Walter Veltroni con grande soddisfazione, pronto a regalare ai romani il nuovo Palaexp sotto l'albero di Natale, con una mega mostra sulla storia del rock, nel segno di Elvis Presley e i Doors, e un'altra dedicata a Henri Cartier Bresson, il guru della fotografia scomparso da poco. 4500 metri quadrati di spazio per le mostre, 2000 per i servizi commerciali, dieci ascensori, punti di ristoro, caffetteria, sala cinema, libreria, teatro, laboratorio per bambini, - questo il progetto dell'architetto Paolo Desideri, vincitore della gara - il Palazzo delle Esposizioni si avviava a diventare un vero luogo multimediale in pieno centro della citt fino a che il crollo di ieri mattina ha interrotto il sogno. 19 milioni e mezzo di euro la somma che il comune ha investito per reinventare al suo interno un'architettura della luce che potesse alleggerire le strutture. A testimonianza che in quella rinascita ci si credeva davvero, guardando al Beaubourg o oltreoceano, a giganti americani. Nascosto dalle impalcature fin dal 2002, l'edificio - sulla cui facciata campeggia una promettente clessidra che crea attesa tra gli spettatori della strada - deve ora affrontare ben altri problemi e la sua area stata sequestrata dalla procura.

Il Palazzo per l'Esposizione nazionale delle belle arti venne progettato nel 1878 da Pio Piacentini e realizzato nel 1883. stata una delle prime opere pubbliche monumentali nella costruzione post-unitaria della capitale. Cos la storia di questo particolare centro culturale ha coinciso a lungo con l'avvicendarsi delle varie edizioni delle Quadriennali. Negli anni Settanta si vivacizzato con esperimenti dell'avanguardia teatrale, con mostre su artisti come Man Ray, con iniziative come quelle dedicate alla new wave polacca. Nei primi anni Ottanta, per incarico di Renato Nicolini, assessore alla cultura del comune di Roma (e poi presidente del Palazzo, ormai trasformatosi in Azienda speciale, dal 1998 al 2001), l'architetto Costantino Dardi elabor un piano di restauro per dotare l'edificio di moderne tecnologie ma i lavori rimasero incompiuti a causa della morte del progettista stesso. Riaperto nel 1990, il Palaexp si presentava al pubblico con una nuova anima multidisciplinare (mostre video, installazioni, rassegne di fotografia, incontri di poesia e letteratura e retrospettive cinematografiche) ma con un appeal limitato e alcuni difetti di ingessatura architettonica: la difficolt di avere ingressi differenziati a seconda delle manifestazioni, la luce fioca nelle sale, i ristretti spazi degli uffici, insomma aveva bisogno di un restyling che lo rendesse assai pi elastico e polivalente. Non certo una voragine al centro di Roma.



news

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli:

25-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

Archivio news