LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il solarium sul tetto non altera il paesaggio
02-08-2010 www.ilsole24ore.com/norme/documenti

Legittimazione dei terzi a impugnare e motivazione del provvedimento che annulla l'autorizzazione paesaggistica sono i due temi su cui ha preso posizione la sentenza 3853 del 17 giugno 2010, emessa dalla VI sezione del Consiglio di Stato. La vicenda esaminata riguarda un intervento su un hotel nella penisola sorrentina, con realizzazione di una piscina e di un solarium in legno sulla sommità dell'edificio. La soprintendenza di Napoli aveva annullato l'autorizzazione paesaggistica rilasciata dal comune, sostenendo che la piscina integrasse un aumento di volumetria a causa dell'innalzamento della quota del terrazzo, alterando le visuali. Il Tar Campania, dopo aver disposto una consulenza tecnica, ha accolto il ricorso dei proprietari dell'hotel e ha annullato il provvedimento della soprintendenza, rilevando come l'innalzamento non superasse i 30 centimetri e quindi non ci fosse alcun pregiudizio per le visuali.
La sentenza è stata impugnata dalla proprietaria di un appartamento posto al quinto piano di un condominio fronteggiante l'hotel, che lamentava la lesione della privacy e la compromissione del panorama di cui prima godeva dalle proprie finestre. In via preliminare il Consiglio di Stato, pur rilevando che l'appellante non era costituita in primo grado, ha ritenuto ammissibile l'impugnativa, richiamando la pronuncia n. 1/2007. L'attuale formulazione della norma, infatti, sancisce che le sentenze e le ordinanze dei Tar possono essere appellate da qualsiasi soggetto pubblico o privato che vi abbia interesse, anche se non ha proposto ricorso in primo grado.
Al riguardo la sentenza ricorda anche come tale orientamento sull'ammissibilità debba ricondursi alla pronuncia della Corte costituzionale n. 177/1995, che ha determinato l'estensione al processo amministrativo dell'opposizione di terzo.
Affrontando la questione di merito, il Consiglio di Stato ha escluso la configurabilità di un pregiudizio per l'appellante, non ritenendo «plausibile che una ipotetica visuale che si gode sporgendosi al di fuori del vano finestra di un bagno sia suscettibile di impedire la realizzazione di una piscina che, ai fini paesaggistici, non arreca nessun impatto, ma anzi sembra sostituire un anonimo e vecchio solaio di copertura con un'opera quanto mai utile a un albergo al fine di meglio attrarre flussi turistici». Inoltre, non essendo configurabile una "servitù di panorama", ma, eventualmente, una "servitù di veduta", della possibile lesione di quest'ultima doveva comunque essere investito il giudice ordinario.
Il Consiglio di Stato ritiene illegittimo l'annullamento dell'autorizzazione paesaggistica rilasciata dal comune da parte della soprintendenza perché motivato sull'erroneo presupposto che, oltre a creare una nuova volumetria, la piscina avrebbe negativamente inciso sul contesto in cui l'opera ricadeva, determinando un «pregiudizio per le libere visuali godibili dai luoghi panoramici accessibili al pubblico». Sul punto la pronuncia esclude innanzitutto che possa ritenersi «visuale a servizio del pubblico», quella che si ha sporgendosi dal vano finestra di un bagno, sottolineando comunque l'inconfigurabilità del pregiudizio nel caso della realizzazione di una piscina, perché la mancanza dello sviluppo verticale dell'opera «esclude "ex se" che essa possa avere rilevanza sotto il profilo paesaggistico e, di conseguenza, sulla pretesa, peraltro non fondata, di servitù di veduta».
La sentenza nega infine anche la lesione della privacy, rilevando che l'eventuale minore distanza, rispetto a quella consentita dal regolamento comunale, attiene a profili edilizi e non paesaggistici, da valutarsi eventualmente in sede di impugnazione del titolo edilizio rilasciato ai proprietari dell'hotel.


www.ilsole24ore.com/norme/documenti
La sentenza del Consiglio di Stato

http://www.ilsole24ore.com/art/economia/2010-08-02/solarium-tetto-altera-paesaggio-080102_PRN.shtml


news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news