LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LIGURIA - Gavi, pioggia di cemento in collina
Angela Agostino
IL SECOLO XIX 18/07/2010


lo strumento urbanistico presentato dal sindaco in consiglio comunale

Pi di cento licenze edilizie nel nuovo piano regolatore. Un agriturismo nella villa delle Colombare di Pratolongo


Gavi. La fase preliminare della variante generale al piano regolatore si conclusa venerd pomeriggio con il passaggio in consiglio comunale, che ha visto il voto favorevole della maggioranza e l'astensione dell'opposizione. Si tratta di una variante che vede coinvolto tutto il territorio del paese, sia il concentrico che le frazioni con il rilascio di un centinaio di nuove licenze edilizie. Secondo i tecnici del Comune in media per ogni licenza concessa verranno costruiti mille metri quadrati. Una pioggia di cemento in collina. La maggior parte dei lotti resi edificabili sono singoli appezzamenti e solo in due casi si tratta di sviluppi pi concentrati. Il primo quello delle cosiddette Colombare, in localit di Pratolungo, dove si trova un'antica residenza nobiliare ed il secondo previsto nella poco distante localit di Chierasca ed interessa l'area dell'ex Hotel Sereno. Per entrambi i lotti si tratta di aree che avranno una destinazione turistico ricettiva.
Per le Colombare, la risistemazione dell'antica villa e le nuove costruzioni che verranno realizzate andranno ad interessare complessivamente un'area di ventimila metri quadrati, mentre per Chierasca la superficie si aggira intorno ai quindicimila. La variante prevede una terza area, ma in questo caso si tratta dell'ampliamento di una struttura gi esistente, da destinare alla ricettivit turistica in localit Monterotondo. Per il resto la variante prevede singoli lotti edificabili per residenza privata e che interessano le aree fuori dal centro storico e le principali frazioni di Gavi.
Da una parte abbiamo voluto dare una risposta alle esigenze delle famiglie, che ne avevano fatto richiesta e dall'altra abbiamo voluto puntare sulla naturale vocazione del paese che turistica, dice il sindaco di Gavi, Nicoletta Albano commentando la variante. L'opposizione guidata da Livio Destro ha deciso di astenersi al momento della votazione. Siamo tutt'altro che contrari alla possibilit che le famiglie possano costruirsi casa. Le nostre perplessit restano principalmente su due punti e riguardano in particolare la zona di Valle. In questa zona necessario, prima di costruire ulteriormente, che il Comune garantisca i servizi primari, come le fogne, che ancora mancano in alcuni punti. Ed infine c' la questione della viabilit, gi problematica e che potrebbe peggiorare se non si realizzeranno con attenzione gli imbocchi dai nuovi insediamenti sulla provinciale.
Nei prossimi sessanta giorni la variante preliminare verr resa disponibile al pubblico per accogliere le eventuali osservazioni. Infine ci sar una terza conferenza con i tecnici degli enti locali chiamati a dare il loro parere, dopo di che ci sar l'ultimo passaggio in consiglio comunale per l'approvazione definitiva.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news