LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VERONA - Case e negozi, nasce la nuova Verona sud
17/07/2010 L'ARENA


URBANISTICA. Presentato il primo passo del Piano di riqualificazione urbanistica e di sviluppo sociosostenibile. Saranno realizzati anche parco, parcheggi e aree verdi. Da settembre nell'area dell'ex mercato l'impresa Marani costruir cento appartamenti, anche di edilizia convenzionata

Le gru sono gi al loro posto nellarea in cui sorgeranno i nuovi edifici. I lavori cominceranno a settembre. Cento gli appartamenti che verranno costruiti DIENNEFOTO

Verona. La gru gi al suo posto e le ruspe scaldano i motori. A settembre si comincer a costruire nella zona del Prusst di Verona sud, cio il Piano di riqualificazione urbanistica e di sviluppo sociosostenibile. In uno dei quattro lotti — fra l'ex mercato ortofrutticolo e Borgo Roma, dove c'era la baita degli alpini, ora collocata in via Umago — l'impresa Marani spa, di cui titolare il presidente di Ance Costruttori edili Verona Andrea Marani, costruir 29mila metri cubi di edifici. Vale a dire 100 appartamenti, di cui 40 di edilizia convenzionata e 60 a libero mercato, e poi uffici e negozi.
VERDE. L'impresa, che ha pagato il lotto al Comune otto milioni, realizzer anche le opere di urbanizzazione. Cio un parco di 2.000 metri quadrati, altre zone verdi e alcuni parcheggi alberati. D anche a Palazzo Barbieri 400mila euro, come contributo aggiuntivo rispetto agli oneri di urbanizzazione che la ditta deve pagare all'Amministrazione comunale, da utilizzare per finanziare il parco del quartiere.
In municipio il sindaco Flavio Tosi con il vicesindaco e assessore all'urbanistica Vito Giacino, gli assessori all'edilizia pubblica Vittorio Di Dio e all'edilizia privata Alessandro Montagna, il presidente della commissione urbanistica del Consiglio comunale Marco Comencini illustrano le convenzione firmata dal Comune con la Marani spa, presente lo stesso titolare. Tosi sottolinea anzitutto che quello nel primo lotto del Prusst — un altro dell'Ater che vi costruir edilizia convenzionata e gli altri due sono della Costruttori veronesi — il secondo grande intervento di riqualificazione urbanistica di Verona sud dopo quello all'ex Foro Boario, dove sorger il Verona Forum firmato dall'architetto Mario Bellini, con alberghi e uffici.
TEMPI STRETTI. Dopo quattro anni, dunque, finalmente abbiamo potuto firmare questa convenzione, commenta Tosi, un'eredit del passato che si protratta lungamente a causa della burocrazia, ma che ora siamo riusciti a sbloccare. Da settembre i lavori riguarderanno la prima parte del lotto, quella corrispondente con l'ex mercato ortofrutticolo. Anche i residenti del quartiere, quindi, potranno beneficiare di questo intervento edilizio.
L'assessore Montagna sottolinea che per la prima volta, in via sperimentale, stato concesso contemporaneamente alla firma anche il permesso di costruire, per accelerare il via ai lavori di questo importante intervento per Verona sud. Nell'area interessata, inoltre, come sottolinea Di Dio, verr costruita anche una centrale termofrigorifera e di teleriscaldamento: un intervento di eccellenza che servir a soddisfare il fabbisogno della abitazioni e degli uffici realizzati sul lotto.
SVILUPPO. Marani sottolinea che dopo quattro anni finalmente si sia sbloccata questa vicenda e quindi grazie al Comune per aver accelerato sul permesso di costruire. Questo intervento mette in moto l'economia veronese, che come ovunque ha nell'edilizia una delle basi fondamentali. Comencini: Un traguardo importante, per il Comune e per i privati. Restano gli altri tre lotti. Quello dell'Ater, che costruir 140 appartamenti di edilizia convenzionata, cittadini che non possono permettersi affitti di mercato. Per i due della Costruttori Veronesi, che aveva avuto un contenzioso con il Comune, Tosi spiega che stiamo studiando varie ipotesi per trovare una soluzione consensuale.

Enrico Giardini



news

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

16-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 agosto 2019

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news