LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SARDEGNA, BANDO CIVIS: STANZIATI 16 MILIONI 300 MILA EURO
Notiziario Marketpress di Lunedì 05 Luglio 2010

Cagliari, 5 Luglio 2010 - 16 milioni e 300 mila euro per il bando regionale Civis. È questa la cifra che la Giunta, su proposta dell’assessore regionale dell’urbanistica, Gabriele Asunis, di concerto con l’assessore della programmazione Giorgio La Spisa, ha stanziato per finanziare il bando per interventi di recupero urbano, connotati da alta qualità. Il fondo - messo a disposizione con risorse economiche attualmente disponibili per l’Asse “città” del Po Fesr 2007-2013 - consentirà di finanziare gli interventi infrastrutturali per i Comuni inseriti nelle reti di cooperazione fino alla posizione numero 34 della graduatoria del bando Civis, già predisposta e approvata a seguito dei lavori della Commissione di valutazione. Le quattro reti interessate dal finanziamento, per un totale di 21 piccoli comuni, realizzeranno 25 interventi nei territori del Logudoro, Marghine, Gallura e Nuorese. In perfetta sintonia con le raccomandazioni evidenziate dalla stessa Commissione Europea, queste ulteriori risorse disponibili per l’obiettivo del Po Fesr 2007-2013 messe in campo dalla Giunta permetteranno, da una parte, di incrementare con immediatezza il livello della spesa delle risorse comunitarie, dall’altra, di dare risposte certe e immediate ai piccoli centri inseriti nella graduatoria, per offrire loro un adeguato supporto economico in questo momento di grave crisi globale, come ha spiegato l’assessore Asunis. Il Bando Civis mira al recupero dei centri storici tramite l’attivazione di “progetti pilota di qualità” e si rivolge a reti di cooperazione di piccoli centri urbani, costituite da almeno 5 Comuni o, in alternativa, da almeno 3 comuni con una popolazione complessiva minima di 10.000 abitanti. In particolare Civis punta alla riqualificazione e al recupero del tessuto insediativo dei centri minori, con particolare riferimento ai centri storici, per una corretta definizione paesaggistico-ambientale dell´insieme. Lo spirito del bando è quello di contrastare il fenomeno dello spopolamento, favorire l´integrazione dei servizi scolastici, culturali e sociali oltre che incoraggiare l´ottimizzazione dell´offerta di spazi e servizi per le attività produttive. Il progetto, infine, punta a promuovere il sostegno di interventi di recupero connotati da alta qualità urbana tramite il riutilizzo di abitazioni vuote dei centri storici al fine di promuovere lo sviluppo di iniziative legate alla ricettività diffusa.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news