LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PADOVA - Park sotterraneo all’ex Foro boario Cantiere a sorpresa, residenti in rivolta
Davide D’Attino
corriere del Veneto 23 giu 2010 Padova


Ruspa in azione al mattino. E il Comune decide le tariffe in piazzale Boschetti

PADOVA — Senza preavviso del Comune, cominciati ieri mattina all’ex Foro boario di Prato della Valle, i primi lavori per la costruzione di un parcheggio sotterraneo a due piani con oltre 600 posti-auto.


Già alle 8, nell’angolo di piazza Rabin tra via Cinquantottesimo Fanteria e l’ingresso del velodromo «Monti», in funzione una ruspa scavatrice dell’impresa «Fratelli Gallo Srl» che, con sede in città in via Maroncelli, si occuperà della realizzazione dell’opera insieme con la «Parcheggi Italia Spa» di Bolzano e la «Parcheggi e Immobiliare Prato della Valle Srl», creata ad hoc da due noti costruttori edili padovani, Filippo Mazzei e Giacomo Cavagnis. Un intervento che, compreso il rifacimento del frontone dell’ex macello, dovrebbe costare alla fine oltre 15 milioni di euro.

Il tutto, peraltro, con la «supervisione» finanziaria della «Sinloc Spa» (studio centrale in via Trieste), società di consulenza legata al gruppo Intesa San Paolo e alla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo: ad esempio, il presidente dell’istituto di Palazzo Monte di Pietà, Antonio Finotti, siede da tempo nel consiglio di amministrazione della «Sinloc», guidato da Fabio Alberto Roversi Monaco, ex rettore dell’Università di Bologna.

Tornando a ieri mattina, parecchi residenti della zona, quasi tutti di via Carducci, sono scesi in piazza Rabin per capire cosa accadeva. Tra loro, raggiunti al telefono da alcuni cittadini allarmati, anche due consiglieri comunali della Lega Nord, Luca Littamè e Mario Venuleo.

«È gravissimo - hanno attaccato i due - Sono cominciati gli scavi senza che il Comune avvisasse chi abita intorno, che si è svegliato col rumore delle ruspe. E non c’è alcun cartello che comunichi il programma dei lavori e la durata del cantiere, delimitato solo con un nastro bianco-rosso».

E hanno continuato i leghisti: «L’area di piazza Rabin è stata ufficialmente consegnata alle imprese costruttrici? E il progetto esecutivo del megaparcheggio sotterraneo è stato approvato dal Comune? Ed esiste un parere della Soprintendenza su tutto ciò? Pretendiamo spiegazioni urgenti dal sindaco Flavio Zanonato e dall’assessore competente, Luisa Boldrin».

Immediata e anonima la replica di uno degli operai della «Fratelli Gallo Srl»: «Stiamo solo facendo sondaggi per verificare la compattezza del terreno e capire quanto in profondità potremo spingerci con gli scavi». L’agitata mattinata si è conclusa con la visita (sollecitata dalla coppia Littamè-Venuleo) sia degli agenti dello Spisal che dei carabinieri di Prato della Valle, in testa il maresciallo Giancarlo Merli. E il cantiere è risultato «in regola». Ma la rabbia dei residenti e lo sdegno dei consiglieri leghisti pare andrà avanti.

E dopodomani, venerdì, per un concerto chiusura al traffico e divieto di sosta in piazza del Santo dalle 19.30 alle 24.

Intanto, sette giorni dopo il trasferimento del capolinea delle corriere Sita a fianco della stazione Fs, piazzale Boschetti diventa ufficialmente (e chissà fino a quando) un parcheggio pubblico a pagamento gestito da Aps-Holding. Ieri mattina la giunta comunale ha fissato le tariffe di sosta. Il nuovo posteggio, per ora 150 posti-auto e 5 per bus turistici, sarà aperto tutti i giorni dalle 8 alle 20 e costerà (per le auto) 1,50 euro all’ora, con una sosta minima di 20 minuti al prezzo di 50 centesimi. Per i pullman la giornata intera costerà 25 euro, la mezza (ore 8-14 o 14-20) 15 euro.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news