LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Fai:censimento per i luoghi del cuore degli italiani
Nicoletta Castagni
Ansa 11/2/2003

Per Roby Baggio e' il laghetto di Casoni Borroni, vicino a Pavia, per Gae Aulenti, invece, il Pantheon, per Renato Pozzetto addirittura la Stazione delle Ferrovie Nord di Genomio. Sono alcuni dei luoghi del cuore, che il Fai (Fondo per l'Ambiente Italiano) sta raccogliendo per un primo censimento chiedendo il parere a italiani famosi. Ma dall'iniziativa, presentata oggi a Roma in una conferenza stampa, nessuno e' escluso. Da domani sui quotidiani del Gruppo Espresso e Rcs si potranno trovare i coupon da riempire per far sapere al Fai qual e' il monumento, la citta' o il paesaggio che fa parte della personale memoria e della cui esistenza non si potrebbe fare a meno. Le comunicazioni potranno arrivare al Fai anche via Internet e il numero verde. E, sull'onda dello slogan 'l'indifferenza cancella, la tua segnalazione salva', si spera che siano copiose. Il censimento dei luoghi da non dimenticare, ha detto il direttore generale del Fai Marco Magnifico, non ha precedenti ne' in Italia, ne' all'estero e nasce da una domanda che il Fondo si e' posto dopo tanti anni di attivita'. E cioe' se e' proprio vero che gli italiani non amano il proprio paese oppure se questo amore e' inconscio e in qualche modo bisogna tirarlo fuori. ''La nostra e' una sorta di operazione educativa - ha proseguito Magnifico - ognuno ha un ricordo fondamentale legato alle proprie esperienze, la piazza dove si dava appuntamento da ragazzo, la chiesa dove ci si sposa, la stazione ferroviaria, un posto di vacanza''. Si puo' trattare di luoghi di valenza artistica o paesaggistica, ma anche solo affettiva. Basti pensare alle risposte, molto varie, che hanno dato i vip interpellati dal Fai in occasione del censimento. Baggio ha scelto il laghetto dove si allenava quando era agli esordi e tra l'altro adesso e' deturpato da capannoni industriali. Renato Pozzetto ha segnalato senza esitazioni una stazione ferroviaria e Piero Angela gli antichi negozi di via Po a Torino. Gae Aulenti invece ha indicato un monumento famoso, il Pantheon, come del resto Riccardo Muti ha segnalato Castel del Monte. Perche' in Italia, ha detto Magnifico, non ci sono solo vestigia storiche e artistiche di grande rilevanza, ma e' disseminata da migliaia di borghi, cappelle, baite, parchi. Tant'e' che nessuno al Fai conosce la chiesa romanica di San Tome' ad Almenno San Bartolomeo, vicino a Bergamo, segnalata dall'architetto Mario Botta, che assicura bellissima. Far emergere dai ricordi il luogo da non dimenticare equivale ad ammettere che non vorremmo mai vederlo divorato dal tempo o dalle ruspe, ha proseguito il direttore generale del Fai, perche' poi ci si sforza di proteggere cio' che si ama. A questo in particolare pensera' il Fondo, che, una volta ricevute le segnalazioni, le elaborera' fornendo una specie di classifica e inviando comunicazioni approfondite a sindaci, presidenti di regioni, soprintendenti regionali. Non sara' un'operazione facile. Ma il primo censimento dei luoghi del cuore al Fai servira' anche per creare un rapporto diverso con la gente. Un recente sondaggio commissionato all'Ispo, ha spiegato Valerio Neri del Comitato scientifico, ha evidenziato che l'80% dei cittadini conosce il Fondo e lo considera un'associazione 'colta, capace, tecnica', in grado di gestire al meglio i beni che protegge. Ma la percezione sembra velata da una certa distanza, il che secondo Neri non e' il massimo per un'associazione che vive del sostegno degli italiani. Il Fai e' quindi ripartito dalla valanga di segnalazioni che ogni giorno arrivano ai suoi uffici e da qui ha deciso di varare il censimento per cementare la sua collaborazione con tutti i cittadini.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news