LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

"Urbani metta un freno sono scettica sui privati"
Intervista a Giulia Maria Crespi, presidentessa del FAI
la Repubblica 08-AGO-2004


L'AMBIENTALISTA: II centrosinistra ha
tracciato la rotta e il centrodestra ne ha approfittato


STEFANO ROSSI
MILANO Giulia Maria Crespi, presidentessa del Fondo per l'ambiente italiano, che valutazione da di questo parziale via libera alla vendita del patrimonio culturale?
Mi auguro che il ministro Urbani voglia mettere un freno al saccheggio. Alcune cessioni che si dovevano evitare sono gi avvenute ma voglio sperare che si blocchi la vendita dei beni pi cospicui. L'Italia fatta anche di mille piccole bellezze. O contesto che unico e straordinario. Se si lascia che venga sfruttato, lottizzato, cementificato, il danno sar comunque grande.

Cosa pu fare il ministro dei Beni culturali?

Ne abbiamo parlato molte volte. Ad esempio, non si dovevano svilire le soprintendenze, come ha messo giustamente in luce Italia Nostra. Lo Stato possiede una quantit infinita di beni: molti ha senso alienarli ma occorre che i soprintendenti possano impedire le vendite di cose di vero valore ed indispensabile che siano persone competenti. Non so se le ultime nomine di Urbani abbiano premiato persone dotate di cultura e conoscenza adeguate a valutare la situazione. quanto sta accadendo anche nei parchi nazionali, dove si stanno sostituendo tutti i vecchi direttori.

Esclude che le acquisizioni dei privati possano avere risvolti positivi, visto che spesso Io Stato non il miglior conservatore del patrimonio artistico?

Vedremo che voglia avranno i privati di destinare le loro sostanze a questa impresa. Vorrei che fosse cos, ma il momento critico: sono scettica.

critico anche per il governo, nona caso sono previste le dismissioni.
Appunto. Vendere i nostri tesori per tappare i buchi di bilancio non mi pare il modo pi proficuo per tutelare le nostre radici e il nostro domani.

Spera in un cambiamento di rotta?
C' una volont politica generale che non da importanza all'arte. Il centrosinistra ha aperto la via ____ autorizzando le vendite I dei beni statali. Prima si sarebbe dovuto fare un censimento, ma intanto il centrosinistra ha tracciato la rotta e il centrodestra ne ha approfittato.

Cresce la responsabilit di associazioni come il Fai e Italia Nostra.
Facciamo ci che possiamo. Il Fai sta acquistando altri due beni, non possiamo dire ancora quali. Certo non possiamo salvare tutta l'Italia: necessario un impulso comune. Se lasciamo depredare il Paese in nome del bilancio di un anno ne pagheremo le conseguenze.

Teme che parte del patrimonio lasci l'Italia?
Sarebbe molto triste. Gli stranieri vengono per ammirare le nostre antichit: come faremmo con il turismo? Se si fosse stati saggi, fin dagli anni Novanta si sarebbe lavorato per creare da noi il grande giardino europeo dell'arte e della cultura; ma questo non avvenuto.



news

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

20-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

Archivio news